organized by veronafiere

In visita a SMART ENERGY EXPO le Cartiere del Garda

Il settore cartario ha costi energetici molto elevati, pertanto, trovare nuove idee e soluzioni è una necessità.

«Nonostante le prestazioni energetiche dell’impianto cartario siano superiori a quelle della maggioranza degli impianti esistenti, l’incidenza dei costi energetici è molto più elevata di quanto non lo sia per molti competitori in ambito internazionale che sono avvantaggiati da minori costi del gas naturale, oltre che dalla presenza di significative forme di incentivazione.

Cartiere del Garda ha piena coscienza di questo aspetto, in quanto, facendo parte di un gruppo cartario a livello europeo si deve confrontare quotidianamente con gli altri stabilimenti del gruppo siti in Francia e in Spagna che, pur avendo parametri prestazionali peggiori di Garda (CdG), hanno un costo energetico sensibilmente inferiore.

Si partecipa alla fiere, quindi, in quanto siamo sempre alla ricerca di idee e soluzioni nuove nel campo energetico, per noi tema cruciale» ha dichiarato Andrea Morandini, Energy Manager di Cartiere del Garda.

L’attività di Cartiere del Garda S.p.A. (Unità di Produzione) consiste nella Fabbricazione di carta e prodotti di carta come da codice Ateco 17.12.00, attraverso un articolato ciclo produttivo che richiede la presenza di numerosi impianti per la realizzazione delle varie fasi e trasformazioni successive.

Fondata e diretta dal 1956 al 1971 da Tito Legrenzi, l’azienda inizia la sua forte crescita economica e occupazionale nel 1971, quando entra a far parte del gruppo editoriale tedesco Bertelsmann; dal 1997 fa parte di Lecta Group.

L’Azienda attualmente ha una capacità produttiva annua di 350.000 tonnellate di carta da stampa senza legno patinata multistrato di alta qualità (woodfree coated), nella fascia di grammature da 80 a  gr/mq e nelle grandi tipologie: patinata e senza legno, opaca (matt) e lucida (gloss), in formato e in rotoli.

Il tema dell’efficienza energetica lo affrontiamo da oltre un decennio. All’interno del Gruppo Lecta (di cui facciamo parte) circa 10 anni fa è stato istituito il sistema LEMS; monitoraggio dei consumi energetici del gruppo Lecta. I numerosi interventi eseguiti per migliorare l’efficienza energetica hanno fatto sì che l’impianto di Cartiere del Garda abbia consumi energetici specifici molto bassi anche se confrontati in ambito internazionale.

Ne è testimonianza il fatto che Cartiere del Garda è stata la prima cartiera del sud Europa a conseguire la certificazione energetica EN 16001 nel 2010 prima, e successivamente ISO 50001 nel 2012. Dal 2014 la certificazione ISO 5001 è di tipo “multi sito”.

 

www.gardacartiere.it