organized by veronafiere

SMART HOTEL: le opportunità legate alla riqualificazione energetica degli immobili turistico-ricettivi

I settori dell’edilizia e del mondo finanziario incontrano la tecnologia per creare un volano economico derivante dalla riqualificazione energetica degli immobili turistico-ricettivi.

Il recente Piano energetico della Regione Veneto ha stimato un potenziale di risparmio nel settore terziario di circa 150 ktep di cui 75 ktep da interventi di efficientamento di più di 1.000 alberghi in Regione: queste opportunità sono oggetto del convegno Smart Hotel, in programma dalle ore 9.00 alle 17.30 di giovedì 14 maggio al Centro Culturale Altinate/San Gaetano di Padova

L’appuntamento, organizzato da ANCE Padova, Rödl & Partner, nell’ambito del progetto Cantiere Efficienza, con il contributo della CCIAA di Padova e la collaborazione di Smart Energy Expo, di cui costituisce la terza tappa di avvicinamento, è strutturato nella prima parte attraverso una serie di interventi istituzionali tra cui quello del Ministero dei Beni e delle attività culturali, Regione Veneto e Comune di Padova, moderati dal giornalista di Radio24 Maurizio Melis; il pomeriggio si alternano i workshop tenuti da aziende quali Bticino, Carel, DAB Pumps s.p.A., Galletti Group e TFE-Ingegneria degli impianti.

Il convegno è di particolare interesse per il settore turistico, che soprattutto nel Nord Est è caratterizzato dalla presenza di immobili vetusti e con elevati consumi energetici, per i quali si presenterebbe l’opportunità di riqualificare le proprie strutture con ottimi ritorni in termini, oltre che di risparmio energetico, anche di immagine e di innovazione tecnologica.

Una parte importante del convegno è volta ad illustrare da parte di Rödl & Partner e dell’istituto finanziario Mediocredito S.p.A. gli specifici schemi contrattuali (Energy Performance Contract) e finanziari (Third party financing), grazie ai quali è possibile procedere ad operazioni di riqualificazione energetica di immobili vecchi e poco efficienti senza l’impiego di capitali propri da parte dei proprietari.

Il convegno prevede il riconoscimento di 3 Crediti Formativi per l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Padova e per il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Padova.