organized by veronafiere

Smart Energy Expo, l’appuntamento è all’edizione del 2014

Si è conclusa la prima fiera dedicata alla white-green economy. Ecco il bilancio della manifestazione.

 

Un summit con esperti internazionali, oltre 9 mila operatori, 100 workshop, 24 lectures e 120 espositori. Sono questi i numeri della prima edizione di Smart Energy Expo la prima fiera internazionale della white-green economy, che si è conclusa oggi a Veronafiere.

 

“Una start up che ha saputo mostrare tutta la sua carica di innovazione facendo sentire la propria voce al mondo delle istituzioni e dell'impresa dalle concrete proposte per la definizione di un'agenda per l'efficienza energetica del Paese avanzate in apertura nel corso del primo Summit internazionale sul tema, fino alle tavole rotonde e ai forum dell'ultimo giorno”. Questo il giudizio sulla manifestazione di Ettore Riello, Presidente di Veronafiere, che ha sottolineato la soddisfazione da parte degli organizzatori.

 

Soddisfazione condivisa anche da Giovanni Mantovani, Direttore Generale di Veronafiere. “Smart Energy Expo ha confermato il già alto interesse del mercato verso le tematiche proposte, raggiungendo i 9 mila visitatori in linea con il target - ha dichiarato Mantovani -. Ha confermato anche l'elevato potenziale di crescita, sia a livello nazionale che internazionale, ambito quest'ultimo in cui possiamo già contare su una rodata piattaforma distributiva verso tutti i paesi chiave per il settore”. Soddisfatti, infine, anche gli espositori, che nel corso della fiera hanno avuto l’occasione di instaurare e rafforzare relazioni con i soggetti del mondo dell’energia.

 

La trasversalità è stato uno dei caratteri distintivi di questa manifestazione. Molti, infatti, i settori interessati: dalla Pubblica Amministrazione fino all’edilizia, passando per l’agricoltura, l’industria, il terziario e i trasporti. Smart Energy Expo ha rappresentato anche l’occasione per un confronto serrato e costruttivo su problemi, soluzioni, prospettive, normative.

 

Oltre agli appuntamenti dedicati alla formazione e all’informazione del Summit, del tavolo di Itaca e del Forum degli Energy Manager, una grande affluenza di pubblico è stata fatta registrare anche dai 24 convegni tematici, organizzati da Rse ed Enea, e dai workshop gestiti direttamente dalle aziende e dalle associazioni di categoria.

 

Tra le importanti novità dell'ultima giornata anche il lancio del Forum della Cogenerazione, in collaborazione con Anci (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), che si svolgerà nel corso dell'edizione 2014 di Smart Energy Expo. L’iniziativa è stata avviata nel corso della tavola dell’incontro “Il dispacciamento delle reti di distribuzione: la nuova frontiera dell'efficienza energetica nel settore elettrico”.

 

Marco Pezzaglia, membro del Comitato Scientifico di Smart Energy Expo ha sottolineato così l’importanza dell’iniziativa: “Questo progetto con cui si chiude la manifestazione è saldamente fondato su alcuni dei pilastri che Smart Energy Expo ha proposto in apertura della manifestazione per la definizione di un’agenda per l’efficienza energetica del Paese, che passa anche per il ripensamento del ruolo delle reti e lo sviluppo di politiche più incisive sulla valorizzazione e il riutilizzo dei rifiuti e dei materiali di scarto”.

 

Elena Amadini, Vicedirettrice Commerciale di Veronafiere e Responsabile del Progetto Smart Energy Expo aggiunge: “Da sempre le nostre manifestazioni nascono per fare sistema e offrire ad esso un tangibile valore aggiunto. Crediamo che un lavoro condiviso e concreto possa portare gli enti pubblici locali, in primis, a considerare seriamente di dotarsi di sistemi efficienti, tra cui la cogenerazione, facilitando l’accesso a questo tipo di soluzioni”.