organized by veronafiere

Quadro normativo di riferimento del Pacchetto Clima Energia

Il Pacchetto Clima ed Energia istituisce sei nuovi strumenti legislativi europei volti a tradurre in pratica gli obiettivi 20-20-20.

 

  • Direttiva Fonti Energetiche Rinnovabili (Direttiva 2009/28/EC)
  • Direttiva Emission Trading (Direttiva 2009/29/EC)
  • Direttiva sulla qualità dei carburanti (Direttiva 2009/30/EC)
  • Direttiva Cattura e Stoccaggio della CO2 (Direttiva 2009/31/EC)
  • Decisione Effort Sharing (Decisione 2009/406/EC)
  • Regolamento CO2 Automobili (Regolamento 2009/443/EC)

 

IL RUOLO DELL’EFFICIENZA ENERGETICA

 

Solo recentemente l’Unione Europea ha emanato una direttiva dedicata al tema dell’efficienza energetica, argomento precedentemente rimasto inespresso e sottotraccia nel ventaglio di strumenti normativi prodotti nel 2009, a copertura dei soli target inerenti le fonti rinnovabili e i gas serra (ma non la riduzione dei consumi). La Direttiva 2012/27/UE (Energy Efficiency Directive) è entrata ufficialmente in vigore il 4 Dicembre 2012 e gli Stati membri hanno a disposizione 18 mesi per recepirla (entro il 4 Giugno 2014 quindi).

 

Per quanto riguarda l’Italia, la Strategia Energetica Nazionale individua come prima nella lista delle priorità di intervento l’efficienza energetica, con l’obiettivo di risparmiare ogni anno 8 miliardi di euro di combustibile importato e di evitare emissioni per 55 milioni di tonnellate di CO2 l’anno.