organized by veronafiere

Le rinnovabili crescono e segnano nuovi record

Secondo i dati del report REN21 lo scorso anno le fonti energetiche rinnovabili sono cresciute dell’8%. Buoni i segnali che vengono dalle economie emergenti

 

Cresce la produzione elettrica da rinnovabili e raggiunge nuovi livelli record, aumentando nel 2013, rispetto al 2012, di oltre l'8%; le energie rinnovabili riescono a soddisfare quasi un quinto (il 19%) dei consumi finali globali di energia. È ciò che emerge dal rapporto annuale del network specializzato REN21 intitolato “Renewables 2014 Global Status Report”, in cui si evidenzia anche l’aumento deciso di Paesi emergenti che stanno attuando politiche di sostegno all'espansione delle energie rinnovabili: se nel 2005 erano 15, all’inizio dell’anno in corso sono passate a 95. E proprio queste nazioni emergenti oggi costituiscono la stragrande maggioranza dei 144 Paesi con politiche e obiettivi specifici di sostegno in atto. Si tratta di una controtendenza, rileva il report, rispetto a quanto accade in alcuni Paesi europei e negli Stati Uniti.

Le rinnovabili sono importanti sì per l’apporto energetico, ma anche per quanto riguarda l’aspetto occupazionale: come evidenzia sempre REN21, nel 2013 si stima che 6,5 milioni di persone in tutto il mondo abbiano lavorato direttamente o indirettamente nel settore delle rinnovabili.

Venendo alla crescita delle varie fonti energetiche “pulite”, quella idroelettrica è aumentata del 4% a circa 1.000 GW nel 2013, che rappresenta circa un terzo della produzione da rinnovabili nell'anno considerato. Le altre rinnovabili sono cresciute complessivamente di quasi il 17% raggiungendo 560 GW stimati. Il mercato del solare fotovoltaico ha registrato un anno record: solo nel 2013 è cresciuto di oltre 39 GW, per un totale stimato di circa 139 GW.

Per quanto riguarda i Paesi dove le rinnovabili “godono di ottima salute”, la Cina ha registrato una crescita spettacolare; insieme a Stati Uniti, Brasile, Canada e Germania fa parte dei Paesi ai vertici assoluti per capacità totale di energia rinnovabile installata. Per quanto riguarda l’Unione Europea, il 2013 è stato il sesto anno consecutivo in cui le fonti rinnovabili hanno rappresentato la quota prevalente della produzione elettrica.