organized by veronafiere

Famiglie, PA e imprese credono nell’efficienza energetica

L’ENEA rivela i nuovi traguardi in tema di risparmio energetico. E i 22 miliardi di euro investiti dai cittadini in riqualificazione energetica

Industria, cittadini e pubblica amministrazione: sono loro i protagonisti principali dello sviluppo dell’efficienza energetica in Italia. A certificarlo sono i dati contenuti nel 4° Rapporto sull’Efficienza Energetica dell’ENEA, presentato in questi giorni. Come ha affermato il Commissario ENEA Federico Testa, «Il Rapporto evidenzia che cittadini, industrie e PA hanno recepito le potenzialità dell’efficienza energetica, un comparto essenziale per l’ambiente e per ridurre le bollette di famiglie e imprese. Oltre che un volano di crescita economica e di occupazione con la creazione di una filiera nazionale competitiva».

 

I risparmi in cifre

Grazie alle politiche nazionali per l’efficienza energetica l’Italia ha risparmiato 7,55 Mtep (milioni di tonnellate di petrolio equivalenti) all’anno, derivante dalla maggiore efficienza ottenuta con il meccanismo dei Certificati Bianchi (3,4 Mtep), dall’introduzione di standard minimi di prestazione energetica (2,4 Mtep), dagli incentivi nei trasporti (0,9 Mtep) e dagli ecobonus (altri 0,9 Mtep).

Questo risparmio energetico ha un valore equivalente a più di 2 miliardi di euro di minori importazioni di gas naturale e petrolio, con un impatto ambientale significativo dato che si è evitato di produrre 18 milioni di tonnellate di CO2. Inoltre, grazie al solo meccanismo degli eco bonus, più di 2 milioni di famiglie hanno investito 22 miliardi di euro per attuare interventi di riqualificazione energetica delle proprie abitazioni dal 2007 al 2013, con un indotto di 40 mila occupati in media l’anno. Rispetto a quanto fissato dal PAEE 2014, il Rapporto evidenzia che è già stato raggiunto oltre il 20%dell’obiettivo di efficienza previsto per il 2020; tra i settori che hanno maggiormente contribuito a questo risultato ci sono quello residenziale e l’industria.

All’annuncio degli importanti traguardi italiani, ENEA ne ha fatto seguire un ulteriore e altrettanto importante: quello sugli Stati Generali dell’Efficienza Energetica, la cui seconda edizione è prevista il 16 ottobre prossimo a Verona, nell’ambito di Smart Energy Expo.