organized by veronafiere

Programma Convegni Smart Energy 2015

Fin dalla prima edizione, Smart Energy Expo si è distinta nel panorama delle fiere di settore per il ricco programma scientifico, grazie alla collaborazione con professionisti e al patrocinio di prestigiose istituzioni che garantiscono contenuti di alto livello qualitativo.
Una delle principali novità del 2015 è l’organizzazione dei focus tematici, approfondimenti “ad hoc” su particolari settori, oggetto di soluzioni specifiche per l'efficienza energetica.

mercoledi
14
dalle 10:00 alle 13:00
24 | 24

Centro Congressi Arena - Sala Rossini

EGE - Facciamo il punto della situazione

Organizzato da:

Smart Energy Expo

Relatori

Intervento introduttivo:
“EGE, opportunità e criticità nella certificazione delle competenze nel settore dell’efficienza energetica”
Michele Santovito – Direttivo Assoege
Modera i lavori:
Marco Pezzaglia - Founding Partner EfficiencyKNow
Il percorso di accreditamento
L'accreditamento degli enti di certificazione: passato, presente e futuro
Elena Battellino – ACCREDIA
L'esperienza degli enti di certificazione
Interventi a cura di:
Francesco Belcastro – Direttore SECEM, Paolo Gianoglio – Direttore ICIM, Erica Bianconi – Responsabile Tecnico EGE Kiwa Cermet Italia
L'importanza della formazione nel percorso della certificazione
L'esperienza di FOIV:
Andrea Falsirollo – Vice Presidente FOIV Federazione Regionale Ordini Ingegneri del Veneto

Conclusioni, domande e dibattito con il pubblico a cura di ASSOEGE

  • Approfondisci
L'evoluzione dell'efficienza energetica passa dalla certificazione delle competenze dei soggetti esperti in gestione dell'energia (EGE), a loro viene affidato un ruolo molto importante nell'ambito delle diagnosi energetiche e la loro presenza come personale di una ESCO è essenziale affinché la ESCO possa acquisire anche lei la certificazione dedicata tali società.

L'EGE è visto sempre più come una figura e un ruolo in grado di offrire nuovi sbocchi professionali e ad essi molte aziende si affidano per progettare e realizzare interventi di efficienza energetica.

Gli attori coinvolti nel percorso di formazione e certificazione degli EGE sono molti, a partire da ACCREDIA passando dagli enti di certificazione per arrivare fino a società ed enti di formazione.

Ma più di tutto sta crescendo e prendendo forma la “community” degli EGE che ripone nel confronto e nello scambio di esperienze la chiave per la crescita e la qualità professionale, al formazione e la certificazione.

Per questo, Smart Energy Expo organizza un evento interamente dedicato alla figura degli EGE.

Sarà l'occasione per comprendere che cos'è davvero un EGE, come si forma e come si certifica.

Un’occasione imperdibile offerta a tutti gli EGE, specialmente per quelli già certificati, per incontrarsi, conoscersi, confrontarsi e, nel contesto della fiera, entrare in contatto con clienti e fornitori di servizi per l’efficienza energetica.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 10:00 alle 13:30
26 | 26

Centro Congressi Arena - Sala Puccini

ECODESIGN ED ETICHETTATURA ENERGETICA - NUOVE REGOLE E NUOVI BUSINESS

Organizzato da:

CNA Veneto

Relatori

Roberto Segalla - Presidente Regionale CNA Installazione Impianti, Ing. Simone Lanzoni - ATAG ITALIA, Guido Pesaro - Segretario Nazionale CNA Installazione Impianti

  • Approfondisci

Dal 26 settembre 2015 entreranno in vigore le nuove regole comunitarie che prevedono, per i nuovi impianti di riscaldamento o condizionamento (in tutti i loro componenti), la certificazione, tramite Etichetta energetica, indicante il risparmio energetico previsto rispetto ai parametri di consumo standard.

Si tratta di una grande opportunità per le aziende termoidrauliche che possono così qualificarsi anche come “consulente energetico”, allargando il bacino di nuovi clienti tramite azioni specifiche di promozione e consolidando la fidelizzazione dei clienti storici, fornendo un consiglio professionale preventivo, prima di procedere all’installazione dell’impianto di riscaldamento o condizionamento.

Verranno fornite le conoscenze di base sull’obbligo di accompagnare i prodotti con un’etichetta energetica per la certificazione delle prestazioni energetiche degli apparecchi e dei requisiti prestazionali richiesti, in termini di efficienza energetica stagionale e di emissioni, di potenza sonora con le relative informazioni tecniche.

Verranno quindi presentate esperienze virtuose di collaborazioni di 'filiera' promosse da CNA in Veneto per l'efficientamento degli impianti.

10.00 - Registrazione partecipanti 10.15 - Saluti istituzionali CNA Verona 10.30 - Le nuove frontiere dell'installatore verso la consulenza energetica - Introduce Roberto Segalla, Presidente CNA Veneto Installazione impianti 10.45 - Ecodesign ed etichettatura energetica - Ing. Simone Lanzoni, ATAG Italia 12.00 – Esperienze CNA di collaborazioni di filiera per l'efficientamento degli impianti 12.30 - Conclusioni - Guido Pesaro, Segretario Nazionale CNA Installazione Impianti coordinatore lavori: Fabio Fiorot Responsabile CNA Veneto Installazione Impianti

mercoledi
14
dalle 10:30 alle 17:30
1 | 1

Padiglione 4 - Arena Smart

Verona Efficiency Summit

Energy Efficiency: Tech and Cultural Revolution

Organizzato da:

Smart Energy Expo

Relatori

Samuele Furfari - Consigliere del Direttore Generale DG ENERGY - Commissione Europea,
Carlo Ratti - Direttore, Massachusetts Institute of Technology Senseable City Lab Co-fondatore di Carlo Ratti Associati,
Andreana Esposito - Consiglio di amministrazione dell’European Energy Efficiency Fund e Capo della Divisione finanziamenti di Cassa Depositi e Prestiti,
Simona Vicari - Sottosegretario di Stato al Ministero dello Sviluppo Economico, con delega alle “Smart Cities”,
Federico Testa - Commissario ENEA - Direttore del Dipartimento di Economia delle Imprese dell’Università di Verona - Presidente del Comitato scientifico di Smart Energy Expo e del Verona Efficiency Summit,
Mario Caironi - Center for Nano Science and Technology dell'Istituto Italiano di Tecnologia,
Ermete Realacci - Presidente della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei deputati,
Gianni Pietro Girotto - Membro della X Commissione Industria, commercio e turismo del Senato della Repubblica - Portavoce al Senato del Movimento 5 Stelle,
Salvatore Matarrese - Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati, Scelta Civica,
G.B. Zorzoli - Presidente Onorario Coordinamento FREE,
Francesco Sperandini - Presidente e Amministratore Delegato GSE
Maurizio Melis - Radio 24 - Il Sole 24 ore

  • Approfondisci
Il Verona Efficiency Summit 2015 “Energy Efficiency: Tech and Cultural Revolution”, in programma mercoledì 14 ottobre 2015 a Veronafiere, inaugura i tre giorni di Smart Energy Expo, la fiera interamente dedicata a soluzioni, prodotti e tecnologie per l’efficienza energetica, organizzata da Veronafiere con la partnership tecnico-scientifica di EfficiencyKNow (14-16 ottobre 2015, Veronafiere).

Focus del Summit 2015 è cogliere nei vincoli climatici un’opportunità per trasformare l’efficienza energetica nell’economia di oggi e renderla un driver per imprese competitive e sostenibili.

Oltre alla rivoluzione culturale messa in moto da un nuovo approccio ai consumi, saranno quindi centrali le prospettive di integrazione tra energia e ICT che trovano nell’IoT-internet of Things un valido strumento di sviluppo: interconnessione di sistemi che aiuterà individui, comunità e città a diventare consumatori di energia più intelligenti.

L’evento si avvale della collaborazione di un Comitato Scientifico di prestigio composto da: Dr. Edoardo Battisti, Prof. Roberto Benato, Dr.ssa Cristina Corazza, Prof. Luigi De Paoli, Ing. Claudio Di Mario, Ing. Tullio Fanelli, Ing. Alessandro Ortis, Ing. Marco Pezzaglia, Dr.ssa Fausta Rosaria Romano, Prof. Federico Testa.

L’edizione del 2014 del Verona Efficiency Summit ha dimostrato che l’efficienza energetica è la priorità e il driver per raggiungere gli obiettivi dell’Unione Europea.

L’efficienza energetica è una leva fondamentale per la crescita economica e tecnologica e sarà un pilastro nell’accordo globale sul clima che verrà discusso durante la prossima Conferenza delle Nazioni Unite sul Clima, a Parigi, nel dicembre 2015. Il Summit del 2014 ha evidenziato che l’efficienza energetica è cruciale per la realizzazione di:
- Riduzione delle emissioni di gas serra
- Sviluppo della competitività delle imprese
- Aumento degli investimenti pubblici e privati in ricerca e sviluppo e promozione di tecnologie energeticamente efficienti
- Interventi di efficienza sul patrimonio edilizio pubblico e privato
- Sicurezza delle reti, gestione sicura dei sistemi di trasmissione e distribuzione dell’elettricità
- Sicurezza energetica e protezione ambientale.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 11:00 alle 11:45
35 | 35

Padiglione 4 - SALA 2

Le Soluzioni ESA Automation per l'energy management a supportodelle ESCo, EGE e strutture produttive.

Organizzato da:

ESA Automation

Relatori

Ing. Fabio Massimo Marchetti - Business Development and Innovation Advisor

  • Approfondisci
L'altissima competenza tecnologica di ESA Automation ha portato alla realizzazione della
nuova famiglia di prodotti Smart Meter.

Questi prodotti permettono la realizzazione di
sistemi per il monitoraggio dei consumi energetici in modo semplice e senza richiedere
una specifica preparazione tecnologica di settore (ICT, elettronica, di sistema, …).

Anche
il software di gestione per l'energy management è completamente integrato nei dispositivi
e quindi non sono richieste, anche se possono esistere nel caso si voglia, infrastrure ICT
complesse.

Le singole componenti disponibili nella famiglia Smart Meter sono state poi
aggregati in kit preconfigurati per semplificare ulteriormente la realizzazione di un sistema.


Obiettivi: Il seminario mira a descrivere la tecnologia al fine di supportare le ESCO, gli EGE e le strutture
produttive in un percorso di realizzazione estremamente semplificata di sistemi di monitoraggio e
gestione dei consumi attraverso i prodotti della famiglia Smart Meter.


Destinatari: ESCO, EGE e strutture produttive
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 11:00 alle 11:45
56 | 104

Padiglione 4 - SALA 3

Il Biogas fatto bene: un’opportunità per l’agricoltura e l’ambiente

Organizzato da:

Veneto Agricoltura - CIB

Relatori

Giustino Mezzalira - Veneto Agricoltura, Lorenzo Maggioni - CIB

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 11:00 alle 11:45
68 | 118

Padiglione 4 - SALA 1

Certificazione e audit in campo efficienza energetica e biocarburanti e bioliquidi

Organizzato da:

RINA SERVICES

Relatori

Laura Marti, Laura Severino

  • Approfondisci
Le organizzazioni hanno ormai come priorità a livello globale la tematica energetica e ambientale.

Dimostrare che la propria organizzazione pone attenzione alla tutela dell'ambiente attraverso il rispetto di standard riconosciuti genera valore: in alcuni casi è un requisito obbligatorio, in altri pur non essendo un requisito obbligatorio, si rivela una condizione essenziale per competere sul mercato, per ridurre la necessità di verifiche da parte delle Autorità e per accedere alle agevolazioni economiche.


Da oltre 15 anni RINA ha sviluppato competenze ormai consolidate sulle tematiche dell’ambiente, dell’efficienza energetica, dell’effetto serra, dell’analisi del ciclo di vita e della sostenibilità di prodotti, servizi, processi e sistemi.

Con questo intervento RINA intende offrire agli operatori interessati le informazioni necessarie per acquisire le basilari conoscenze sui principali sistemi certificativi legati all’efficienza energetica, biocarburanti e bioliquidi, comprendere il contesto normativo associato e consentire un confronto sulle opportunità e i ritorni anche economici che si possono ottenere.


L'Unione Europea, con il pacchetto Clima-Energia, si è posta gli obiettivi di riduzione del consumo di energia primaria del 20%, riduzione dei gas serra del 20% e aumento del ricorso a fonti energetiche rinnovabili del 20%, entro il 2020, rispetto alle proiezioni elaborate nel 2007. La Direttiva Europea 27/2012, recepita in Italia dal Dlgs 102/2014, impone obblighi alle Grandi Imprese e alle Imprese a forte consumo di energia per il conseguimento dell'obiettivo europeo di riduzione del consumo di energia.

Le diagnosi energetiche, la certificazione ISO 50001 e gli audit energetici all'interno di sistemi di gestione ISO 14001 e registrazione EMAS, sono tra gli strumenti necessari per rispondere ai requisiti del quadro di riferimento europeo e nazionale.

La certificazione della sostenibilità dei biocarburanti e dei bioliquidi per conformità a uno schema nazionale o a uno degli schemi approvati dalla Comunità Europea, in conformità alla Direttiva Europea 29/2008, recepita in Italia dal Dlgs 28/2011, è un requisito imprescindibile per commercializzare tali prodotti come sostenibili e concorrere al raggiungimento degli obiettivi che l'Unione Europea si è posta in termini di utilizzo di fonti rinnovabili per il 2020.
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 11:00 alle 11:45
71 | 71

Padiglione 4 - ARENA GREENBUILD

ATLANTECH - FONDAZIONI INNOVATIVE PER PALI DI ILLUMINAZIONE

Organizzato da:

ATLANTECH Srl

Relatori

Maikol Furlani

  • Approfondisci
Presentazione di un nuovo metodo/prodotto per installare i pali di illuminazione.

Sistema di posa, materiali, normative, benefici.


Destinatari: architetti, progettisti, ingegneri, imprese di installazione, imprese produttrici di prodotti per l'illuminazione (pali, lampade)
mercoledi
14
dalle 11:00 alle 11:45
85 | 121

Padiglione 4 - SALA 4

Studi di fattibilità per interventi di efficientamento su macchinari e impianti industriali: casi e tecnologie

Organizzato da:

NEGA Watt - NUOVE TECNOLOGIE

Relatori

Ing. Mauro Fontanesi, Fabio Fasolato

  • Approfondisci
Studi di fattibilità per interventi di efficientamento su macchinari e impianti industriali: casi e tecnologie
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 12:00 alle 12:45
49 | 101

Padiglione 4 - SALA 3

Efficienza e produzione di energia nel terziario: incentivi e strumenti contrattuali

Organizzato da:

Rödl & Partner

Relatori

Avv. Svenja Bartels

  • Approfondisci
Normativa, incentivi e aspetti contrattuali relativi ad operazioni di riqualificazione energetica e di produzione di energia nel settore terziario.


Approfondimenti in materia di SEU
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 12:00 alle 12:45
63 | 109

Padiglione 4 - SALA 2

Fiera della sostenibilità: il percorso di certificazione ISO 50001 di Veronafiere

Organizzato da:

Rete d'Impresa Energy&Life

Relatori

Giorgio Possagno - Direttore Operations di Veronafiere,

Alberto Rencurosi - Auditore Responsabile di SQS,

Carlo Bonadonna - Consulente ForGreen

  • Approfondisci
Veronafiere è uno dei primi enti fieristici in Italia a certificare la gestione delle prestazioni energetiche dei propri edifici attraverso l’acquisizione della certificazione ISO 50001. Il workshop intende presentare il percorso di certificazione intrapreso da Veronafiere grazie alla collaborazione tra la consulenza di ForGreen, quella degli energy manager di Veronafiere e l’ente certificatore SQS.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 12:00 alle 12:45
69 | 114

Padiglione 4 - SALA 1

EU ETV: Environmental Technology Verification – Training tecnico per piccole e medie imprese

Organizzato da:

RINA SERVICES

Relatori

Felice Alfieri

  • Approfondisci
Il Programma Europeo ETV (Environmental Technology Verification - Verifica delle Tecnologie Ambientali) permette una verifica di terza parte, su base volontaria, delle prestazioni di tecnologie ecoinnovative.

Il programma é volto a favorire una maggiore innovazione delle tecnologie ambientali e un più ampio recepimento da parte degli utenti finali, fornendo dati di prestazione credibili e convalidati in modo indipendente.


Questo workshop é destinato a produttori, fornitori e acquirenti di tecnologie eco-innovative, così come laboratori / organismi di prova e istituzioni pubbliche.


I partecipanti riceveranno informazioni che gli permetteranno di:
- comprendere come le prestazioni di una tecnologia sono verificate tramite il programma ETV e che differenza questo fa sul mercato;
- scoprire come gli utilizzatori di una tecnologia e gli acquirenti possono beneficiare dei risultati del programma ETV, sia nel contesto dei mercati pubblici che nella filiera industriale;
- essere aggiornati sulle possibilità di finanziamento per la Verifica ETV.




EU ETV Programme (Environmental Technology Verification) is a Third Party Verification, on a voluntary basis, intended to facilitate greater environmental technology innovation and uptake by end users by providing independently validated and credible performance data.


This workshop is designed for technology manufacturers, providers and buyers as for test bodies / laboratories and regulators.


The participants will receive information that will enable them to:
- Understand how technology performance can be verified through ETV and what difference it makes on the market.


- Discover how technology users and purchasers can benefit from ETV results, both in the context of public markets and in industrial supply chains.


- Get informed about ETV funding opportunities
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 12:00 alle 12:45
80 | 80

Padiglione 4 - SALA 4

Evoluzione dei sistemi per l'acquisto di energia Elettrica e Gas

Organizzato da:

ALI Srl

Relatori

Ivan Lion - ALI Srl, Luca Montina, - Responsabile acquisti ALI srl

  • Approfondisci
Nuovi sistemi per l'ottimizzazione degli acquisti di energia elettrica e gas, il confronto dei dati di consumo e il recupero dei dati storici.


Presentazione di strumenti evoluti per avere sempre una visione chiara, trasparente e aggiornata dei mercati energetici.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 14:00 alle 14:45
74 | 117

Padiglione 4 - SALA 2

SETTING THE FUTURE, TODAY

Organizzato da:

IKREA

Relatori

Bariev Iskander - Ferdinando Menci - Davide Vezzani

  • Approfondisci
Integrazione tecnologie per massimizzalizzare efficienza enegetica, risparmio energetico, protezione ambientale, "e;Smart City"e;, controllo dei sistemi.


Destinatari: asiende pubbliche, amministratori, urbanisti, progettisti.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 14:00 alle 14:45
84 | 120

Padiglione 4 - SALA 3

Connected Homes and Customer Engagement: MyVirtuoso Home permette alle utilities di rispondere alle esigenze dei consumatori

Organizzato da:

SMARTDHOME Srl

Relatori

Marco Vicamini - SmartDHOME Managing Director

  • Approfondisci
Sempre più frequentemente gli utenti chiedono agli Energy Provider di sapere come e dove stanno utilizzando l'energia della loro casa attraverso dispositivi in grado di fornire dati e informazioni in tempo reale, garantendo al contempo comfort, efficienza energetica, sicurezza e controllo.

Dall'altro lato le informazioni provenienti dalle connected homes garantiscono alle utilities informazioni in grado di personalizzare l'offerta, coinvolgendo e fidelizzando i clienti finali.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 14:30 alle 17:30
25 | 25

Centro Congressi Arena - Sala Rossini

Q&A Diagnosi energetica

Organizzato da:

ENEA

Relatori

Mauro Mallone - Responsabile Divisione efficienza energetica Ministero dello Sviluppo Economico,
Domenico Santino - Responsabile Servizio Efficienza Energetica nelle Attività Produttive UTEE-EEAP,
Silvia Ferrari - Servizio Efficienza Energetica nelle Attività Produttive UTEE-EEAP, Massimo Beccarello - Vice Direttore Politiche per lo Sviluppo, Energia e Ambiente, Confindustria,
Giorgio Recanati - Senior Research Analyst ABI-LAB,
Emanuela Cartoni - Utilitalia,
Roberto Olivieri - Presidente Assoesco,
Alessandro Bertoglio - Area Energia e Trasporti Assocarta,
Michele Santovito - Presidente Assoege,
Nicola Martinelli e Nunzio Di Somma - Assoimmobiliare,
Franco Del Manso - Responsabile Ufficio Ambientale e Tecnico Unione Petrolifera,
Sergio La Mura - Assistal,
Giuseppe Pastorino - Presidente Aicep,
Massimo Ravanelli, Edison Energy Solutions Spa,
Roberto Moneta - Responsabile Unità Tecnica Efficienza Energetica ENEA

  • Approfondisci
Un momento di approfondimento a cura di ENEA sul tema delle diagnosi energetiche accompagnate da testimonianze di imprese attivamente impegnate nelle attività di audit energetico.


La direttiva 27/2012 UE pone tra i suoi obiettivi principali la sensibilizzazione dei clienti finali rispetto alle azioni che potrebbero essere intraprese per migliorare il livello di efficienza dei propri consumi; per tal motivo la direttiva impone ai paesi membri di stabilire obblighi in relazione allo svolgimento di diagnosi energetiche.


Il D.lgs. 102/2014 che ha recepito la direttiva ha, pertanto, stabilito un regime obbligatorio di diagnosi energetiche che incide su un insieme di clienti che rispondono a determinati parametri tecnico-economici.

Per tali clienti i risultati delle diagnosi energetiche dovranno essere trasmessi all'ENEA entro il 5 dicembre 2015 e l'ENEA ha poteri di verifica sulle diagnosi effettuate.


Nel mese di maggio 2015 il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato un documento di chiarimenti sulla diagnosi energetica che consolida e chiarisce il quadro tecnico-normativo sull'oggetto diagnosi energetica.

Nonostante ciò, l'operatività del settore necessita di essere continuamente seguita e potrebbe presentarsi la necessità di ricorrere ad ulteriori chiarimenti.


Nel mese di ottobre le attività sulle diagnosi energetiche saranno in pieno svolgimento in vista del termine del 5 dicembre.

Per tal motivo Smart Energy Expo propone un momento di approfondimento a cura di ENEA sul tema delle diagnosi energetiche accompagnate da testimonianze di imprese attivamente impegnate nelle attività di audit energetico: sarà un momento di approfondimento e di confronto volto a fornire indicazioni su best practice e ulteriori possibili chiarimenti sulla questione della diagnosi energetica.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 14:30 alle 18:00
27 | 27

Padiglione 4 - SALA 4

CIVIS - Cities as Drivers of Social Change - mid-term conference

Organizzato da:

CIVIS project

Relatori

Vincenzo D’Andrea - Trento University (CIVIS project), Federico Caleno & Marina Lombardi - ENEL Spa (Flexiciency project), Erik Laes - VITO NV (S3C project), Marco Aiello - University of Groningen, Marina Varvesi - AISFOR Srl (Usmartconsumer project), Mariano Morazzo - Enel Foundation (CIVIS project)

  • Approfondisci
Cofinanziato dai fondi della Commissione Europea del settimo programma quadro per la ricerca scientifica, il progetto CIVIS esplora le potenzialità delle comunità e dei social network per ridurre l’uso di energia e di emissioni di anidride carbonica.

Il progetto sta sviluppando e testando un nuovo modello di gestione dell’energia a livello di comunità con l’obiettivo di promuovere l’uso efficiente dell’energia e ridurre l’emissione di CO2 attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie.

Le azioni si concentrano su quattro siti pilota: due comuni della provincia di Trento e due quartieri della città di Stoccolma.



La mid-term conference è l’occasione per il partnenariato CIVIS di:
- Condividere i risultati ottenuti
- Confrontarsi con altri progetti co-finanziati dalla Commissione Europea
- Trovare ispirazione da soggetti esterni per proseguire al meglio il proprio lavoro

CIVIS project, co- funded by the European Commission, explores the potential of social networks and communities to significantly reduce energy use and carbon emission.

The project deploys and tests a new, smart, model of energy management on a community level to promote energy efficiency and reduce CO2 emission through an interaction of energy, ICT and social systems.

The project is implemented within four pilot sites: two villages in Trento’s province, Italy and two neighborhoods in Stockholm, Sweden.



The Mid tem conference is the first public occasion during which it will be possible for CIVIS partners to:
- Share preliminary results achieved by CIVIS consortium
- Compare CIVIS experience with other EU projects
- Get inspiration from external stakeholders: other EU projects, policy experts, utilities, private companies, energy efficiency experiences.
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 15:00 alle 15:45
51 | 106

Padiglione 4 - SALA 2

CONNECTED BUILDING: smart grid ed efficienza energetica

Organizzato da:

ANCE PADOVA - COLLEGIO COSTRUTTORI EDILI - Bticino SpA

Relatori

Ing. Ivan Selmo - Bticino SpA

  • Approfondisci
Impianti e domotica
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 15:00 alle 15:45
57 | 105

Padiglione 4 - SALA 3

Il Biometano: stato dell’arte della normativa e degli standards

Organizzato da:

Veneto Agricoltura - CIB

Relatori

Giustino Mezzalira - Veneto Agricoltura, Marco Pezzaglia - CIB

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 15:00 alle 15:45
66 | 66

Padiglione 4 - ARENA GREENBUILD

Nuove pavimentazioni stradali drenanti, ecocompatibili, sottofondi, criteri di progettazione

Organizzato da:

Biostrasse Srl

Relatori

Ernesto Boni, Valerio Zanotti

  • Approfondisci
Nuove pavimentazioni stradali drenanti, fonoassorbenti, ecocompatibili per interventi di riqualificazione e rigenerazione urbana, per la valorizzazione delle ville, giardini e dimore storiche nazionali, delle aree S.

I.C., aree protette, rete nazionale delle strade bianche, sommità arginali dei fiumi a salvaguardia dell’ambiente e del paesaggio.

Criteri di progettazione.

Paesaggio: motore di sviluppo economico.

Destinatari: Amministratori Pubblici, Studi di Progettazione, Ordini Professionali Architetti, Ingegneri, Agronomi, Geometri, Imprese di Costruzione
mercoledi
14
dalle 15:15 alle 17:30
21 | 21

Padiglione 4 - SALA 1

Le attività di ASSOESCo a sostegno del mercato dell'efficienza energetica

Organizzato da:

ASSOESCo

Relatori

Roberto Olivieri, Presidente ASSOESCo - Fabio Grosso, Vicepresidente ASSOESCo - Antonio Ciccarelli, Vicepresidente ASSOESCo - Andrea Tomaselli, Past President e Consigliere ASSOESCo - Giuseppe Caruso - Consigliere ASSOESCo,
Vittorio Cossarini - Consigliere ASSOESCo
Spazio dedicato alle domande del pubblico e chiusura dei lavori

  • Approfondisci
Il convegno è un'occasione di aggiornamento sui temi principali del settore dell'efficienza energetica, ed è indirizzato a tutti gli operatori del settore.

I temi trattati sono:
- Certificati bianchi;
- Internazionalizzazione e possibilità di crescita per le ESCo;
- Sistemi Efficienti di utenza (SEU);
- Le opportunità della Direttiva europea sull'efficienza energetica;
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 16:00 alle 17:45
61 | 107

Padiglione 4 - SALA 2

SISTEMI DI ACCUMULO NELLA GENERAZIONE DISTRIBUITA

Organizzato da:

FOIV - Federazione Ordini Ingegneri Veneto

Relatori

Ing. Alessandro Arena - AEEGSI,
Ing. De Bernardinis - CESI SpA,
Ing. Fabio Zanellini - Presidente della Commissione Tecnica del Gruppo Sistemi di Accumulo di ANIE,
Ing. Alberto Valli - direttore tecnico di SPI Consulting

  • Approfondisci
Aspetti regolatori - Ing. Alessandro Arena (AEEG)
Norme CEI per sistemi on-grid e off-grid - Ing. Ettore De Berardinis (CESI Spa)
Analisi tecnica e commerciale del mercato di riferimento - Ing. Fabio Zanellini (ANIE)
Sistemi di accumulo ad idrogeno - Ing. Alberto Valli (SPI Consulting)
Sistema di accumulo on-grid - Fronius International GmbH
Sistema di accumulo off-grid
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
mercoledi
14
dalle 16:00 alle 16:45
86 | 86

Padiglione 4 - SALA 3

Smart Home, Easy Installation

Organizzato da:

CHINT ELECTRICS EUROPE SRL

  • Approfondisci
Home security and network.


Smart home appliance.


Energy saving.

giovedi
15
dalle 10:00 alle 11:00
2 | 2

Padiglione 4 - SALA 1

I servizi offerti dai sistemi di accumulo nelle reti energetiche

Organizzato da:

Ordine Ingegneri Verona - ENEA

Relatori

Biagio Di Pietra, ingegnere, ricercatore dell' ENEA presso l'Unità Efficienza Energetica. Le sue principali attività di ricerca riguardano l'efficienza energetica nella climatizzazione degli edifici, i sistemi di smart meetering e le nuove tecnologie per le reti termiche ed elettiche.

  • Approfondisci
Nella lecture saranno affrontati i temi legati ai benefici apportati dai sistemi di accumulo alla generazione sia di energia termica sia di energia elettrica.

In particolare saranno presentati i risultati dello studio su reti termiche di teleriscaldamento in presenza di utenti attivi connessi con propri impianti solari; inoltre si presenteranno i risultati dell'attività sperimentale condotta presso il Centro Ricerche ENEA di Casaccia sull'analisi energetica di un sistema di accumulo utilizzato per compensare il sovraccarico generato sulla rete dalla ricarica veloce di un veicolo elettrico.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 10:00 alle 11:45
14 | 14

Padiglione 4 - Arena Smart

AGRICOLTURA ED AGROINDUSTRIA

Organizzato da:

Smart Energy Expo

Relatori

Giovanni Musini - Presidente Sezione Energie Rinnovabili - Confagricoltura Veneto,
Svenja Bartels - Avvocato Rödl & Partner,
Maurizio Dal Ferro - Settore Bioenergie e Cambiamento Climatico - Veneto Agricoltura

  • Approfondisci
Il mondo agricolo rappresenta un banco di prova per l'integrazione di energia, ambiente, competitività e politiche di sviluppo rurale.

Il settore agroalimentare consuma grandi quantità di combustibili fossili per la produzione di alimenti vegetali e animali.

Il consumo di energia associata ad un chilogrammo di alimenti pronti per il consumo è compresa tra 2 e 220 MJ a secondo del tipo di alimento (animale o vegetale), della tecnologia di coltivazione, della lavorazione e del trasporto.

Per ridurre le emissioni, risparmiare energia e migliorare la competitività del comparto è fondamentale considerare l'intera filiera agro-alimentare, dalla produzione primaria alla distribuzione del prodotto finale, identificando le soluzioni innovative per i diversi componenti del sistema agro-alimentare integrato.

Per realizzare tale obiettivo, è necessario valutare i diversi processi industriali in termini di consumo energetico e proporre soluzioni tecnologiche avanzate capaci di ridurre i costi del consumo di energia.

Il focus tematico “Agricoltura e agroindustria” sarà l'occasione per raccogliere elementi e confrontare esperienze per l'evoluzione dell'efficienza energetica nel settore in questione.


Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 10:00 alle 10:45
53 | 53

Padiglione 4 - SALA 2

La cogenerazione come scelta strategica per il settore alimentare: il caso Cerealdocks

Organizzato da:

AB ENERGY SPA

Relatori

Mauro Bonera - AB Energy, Mauro Favin - Cerealdocks Spa

  • Approfondisci
I vantaggi della cogenerazione applicati ad aziende operanti nel mondo food, in particolare citeremo i casi applicativi di Pizzoli Spa e Cerealdocks Spa.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 10:00 alle 10:45
58 | 111

Padiglione 4 - SALA 3

Valorizzazione delle biomasse legnose in area montana: lo studio ENERVAL

Organizzato da:

Veneto Agricoltura

Relatori

Loris Agostinetto - Veneto Agricoltura, Thomas Zinato Cons. Veneto Agricoltura

  • Approfondisci
Il progetto ENERVAL, promosso da Veneto Agricoltura e appena concluso, ha consentito di valutare le potenzialità per la valorizzazione delle fonti energetiche e delle filiere connesse su un territorio montano a cavallo fra le provincie di Verona e Vicanza, con il doretto coinvolgimento delle amministrazioni comunali di Badia Calavena (VR), Crespadoro (VI), Recoaro Terme (VI) e Selva di Progno (VR).

Il lavoro ha consentito di inquadrare con notevole dettaglio la disponibilità di biomassa legnosa e di analizzare le dinamiche della domanda di biomassa nel territorio dei 4 comuni; Particolare attenzione è stata posta alla valutazione di merito per la localizzazione di piattaforme logistiche di raccolta, prima trasformazione e delocalizzazione delle biomasse destinate al consumo; Gli scenari di governance della filiera consentiranno una valutazione puntuale delle necessità di investimento e delle scelte operative per una rivitalizzazione e piena integrazione della filiera legno-energia in un contesto territoriale di grande replicabilità su tutto l’arco alpino.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 10:00 alle 10:45
70 | 115

Padiglione 4 - SALA 4

Pannelli solari termici ad alto vuoto, per applicazioni di calore industriale, teleriscaldamento, raffreddamento solare

Organizzato da:

TVP Solar SA

Relatori

Guglielmo Cioni - Senior Advisor - TVP Solar SA

  • Approfondisci
Pannelli solari termici ad alto vuoto, ad alta temperatura ed efficienza, per applicazioni di calore industriale, teleriscaldamento, raffreddamento solare.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 10:00 alle 10:45
89 | 89

Padiglione 4 - ARENA GREENBUILD

Prodotti & Certificazioni LEED: Gamma e usi dei profili Ponzio

Organizzato da:

Ponzio Srl

Relatori

Sablone, Di Giacobbe

  • Approfondisci
Introduzione Materiali & Leed - Sablone,
I profili Ponzio - Di Giacobbe,
Lo studio per la facciata degli uffici SASSA (Leed Italia) - Di Giacobbe
giovedi
15
dalle 10:30 alle 12:30
28 | 28

Centro Congressi Arena - Sala Rossini

COGENERAZIONE E TELERISCARLDAMENTO: QUALE FUTURO?

Organizzato da:

Smart Energy Expo

Relatori

Luca Benedetti - Responsabile Unità Studi GSE
Fausto Bergonzi - Presidente Ricerca e sviluppo Bioenergie Srl, membro Consiglio Direttivo FIPER
Andrea Tomaselli - Past President AssoESCO e coordinatore del Tavolo Tecnico Cogenerazione
Gianluca Airoldi - Sales Director AB Energy

  • Approfondisci
La recente strategia energetica nazionale pone l'efficienza energetica quale priorità assoluta per lo sviluppo energetico del paese.

Nel contempo, la Direttiva 27/2012/UE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 25 ottobre 2012, recepita nell'ordinamento nazionale con il d.

lgs 102/2014, tra le diverse misure che dovranno essere recepite dagli Stati membri, tratta dell'efficienza della fornitura dell'energia concentrando l'attenzione sui diversi sistemi di soddisfacimento dei fabbisogni di riscaldamento e di raffrescamento stabilendo che ciascuno Stato membro deve, entro il 31 dicembre 2015, effettuare e notificare alla Commissione Europea una valutazione globale del potenziale di applicazione della cogenerazione ad alto rendimento con riferimento al soddisfacimento ai predetti fabbisogni di riscaldamento e di raffrescamento.

Nell'effettuare la predetta valutazione del potenziale dovrà essere assunta la metodologia dell'analisi costi/benefici secondo i criteri stabiliti dalla medesima Direttiva affinché risulti o meno giustificato, nelle diverse condizioni, porre la cogenerazione come soluzione preferibile rispetto ad altre soluzioni.

Il d.

lgs 102/2014 affida al GSE il ruolo di effettuare le predette valutazioni.

Durante l'incontro il GSE illustrerà l'approccio metodologico seguito indicando alcuni elementi che emergeranno dallo studio finale.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 11:00 alle 12:00
3 | 3

Padiglione 4 - SALA 1

Mobilità elettrica: Infrastrutture di Ricarica

Organizzato da:

Ordine Ingegneri Verona - RSE

Relatori

Mauri Giuseppe: Laureato nel 1995 in Ingegneria Nucleare presso il Politecnico di Milano, consegue il dottorato di ricerca in ingegneria dei sistemi critici nel 2000 presso il dipartimento di Computer Science dell’Università di York (GB), si è occupato di progetti di ricerca nell’ambito del telecontrollo, automazione di rete, contatori elettronici, gestione dell’energia. E’ autore di più di 100 pubblicazioni. Attualmente è referente RSE per i progetti sulla mobilità elettrica INTRASME, COTEVOS, FREE-MOBY e responsabile del progetto di ricerca di sistema “Mobilità elettrica”. Iscritto all’ordine ingegneri di Varese: n°2051

  • Approfondisci
Per uno sviluppo della mobilità elettrica servono infrastrutture qualitativamente e quantitativamente adeguate e, per questo, sono state avviate nel 2010-2011 delle piccole sperimentazioni, che non volevano essere infrastrutturazioni massive, pur mancando fino a quel momento qualsiasi altra iniziativa assunta dai competenti enti.

A fronte del panorama internazionale ed Europeo, l'Italia dopo 5 anni vive ancora una situazione di ritardo, ma può recuperare con alcuni correttivi a livello nazionale e locale.

La lecture affronta tale tema ed individua possibili soluzioni.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 11:00 alle 11:45
34 | 34

Padiglione 4 - SALA 3

Dalla Diagnosi Energetica all'analisi Predittiva dei consumi: come trasformare un obbligo in un'opportunità dopo il 5 dicembre

Organizzato da:

Alens

Relatori

Davide Mariani, Paolo Guardamagna

  • Approfondisci
ALENS organizza un workshop dal titolo “Dalla Diagnosi Energetica all’analisi Predittiva dei consumi: come trasformare un obbligo in un’opportunità dopo il 5 dicembre”.

Il D.

Lgs 102 prevede che gli audit si basino su dati operativi relativi al consumo di energia nelle sue varie forme e che in ogni stabilimento devono essere aggiornati, misurati e tracciabili.

ALENS con questo evento, mira ad evidenziare le conseguenze positive che l’attività di misurazione e monitoraggio continuo possono portare a livello di risparmi energetici e quindi economici: la Diagnosi Energetica è sì un investimento per l’impresa, ma è soprattutto l’inizio di un progetto strategico orientato alla performance del processo produttivo, uno strumento per poter individuare rapidamente sprechi ed intervenire per ridurre i consumi con tecnologie più efficienti.

E’ un’opportunità per iniziare un percorso di crescita verso l’efficienza energetica.

Nel corso del Workshop verranno presentati alcuni case studies significativi per mettere a confronto le esperienze applicative di attività di Diagnosi e di percorsi volti al monitoraggio continuo e predittivo dei consumi di un cliente multisito, per il quale è stata realizzata una piattaforma web per il monitoraggio in tempo reale, analisi, confronto e previsione dei consumi su un ampio insieme di siti.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 11:00 alle 11:45
36 | 36

Padiglione 4 - SALA 2

Le Soluzioni ESA Automation per l'energy management a supportodelle ESCo, EGE e strutture produttive.

Organizzato da:

ESA Automation

Relatori

Ing. Fabio Massimo Marchetti - Business Development and Innovation Advisor

  • Approfondisci
L'altissima competenza tecnologica di ESA Automation ha portato alla realizzazione della
nuova famiglia di prodotti Smart Meter.

Questi prodotti permettono la realizzazione di
sistemi per il monitoraggio dei consumi energetici in modo semplice e senza richiedere
una specifica preparazione tecnologica di settore (ICT, elettronica, di sistema, …).

Anche
il software di gestione per l'energy management è completamente integrato nei dispositivi
e quindi non sono richieste, anche se possono esistere nel caso si voglia, infrastrure ICT
complesse.

Le singole componenti disponibili nella famiglia Smart Meter sono state poi
aggregati in kit preconfigurati per semplificare ulteriormente la realizzazione di un sistema.


Obiettivi: Il seminario mira a descrivere la tecnologia al fine di supportare le ESCO, gli EGE e le strutture
produttive in un percorso di realizzazione estremamente semplificata di sistemi di monitoraggio e
gestione dei consumi attraverso i prodotti della famiglia Smart Meter.


Destinatari: ESCO, EGE e strutture produttive
giovedi
15
dalle 11:00 alle 11:45
55 | 103

Padiglione 4 - SALA 4

Presentazione Portale "Noleggio Energia"

Organizzato da:

Fidimprese Srl

Relatori

Diego Teani

  • Approfondisci

Presentazione Portale "Noleggio Energia" per il noleggio di Beni e Strumenti per l'Efficientamento Energetico

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 11:00 alle 13:00
75 | 75

Padiglione 4 - ARENA GREENBUILD

The Green Building Aggregates: produzione, tracciabilità, applicazione nel Green Building

Organizzato da:

Officina dell'Ambiente Spa - Greenwitch Srl

Relatori

Ing. A. Massalin - OFFICINA DELL’AMBIENTE, Dott. F. Brandolini - HERA AMBIENTE, Dott. M. Cantoni - OFFICINA DELL’AMBIENTE, Dott. N. Parenti - PAVER, Dott. M. Pinoli - GREENWICH

  • Approfondisci
Ore 11.00/11.20: Ing. A. Massalin, ODA – Introduzione, L’esperienza di 15 anni di produzione di Green Building Aggregates e la filiera legittima e tracciata.


Ore 11.20/11.40: Dott. F. Brandolini, HERA AMBIENTE: L’impegno di Hera Ambiente nel recupero e nella valorizzazione delle scorie da incenerimento RSU.


Ore 11.40/12.00: Dott. M. Cantoni, ODA: La scoria da incenerimento RSU, una materia prima ideale per l'edilizia sostenibile.

Caratteristiche ed applicazioni.


Ore 12.00/12.20: Dott. N. Parenti, PAVER: La produzione di manufatti per l’edilizia green.


Ore 12.20/12.40: Dott. M. Pinoli, GREENWICH: L’applicazione dei green building aggregates nei progetti LEED
Il workshop illustra l’importante tematica della produzione degli aggregati riciclati certificati, prodotti secondo una filiera tracciata e legittima.

Sono esposte le tematiche tecniche di produzione di valorizzazione e di certificazione EPD della Matrix Family prodotta da Officina dell’Ambiente, best practice italiana rivolta al mercato del Green Building.


Il workshop è rivolto a progettisti, esperti di Green Building e di materiali edili con contenuto di riciclato.


giovedi
15
dalle 12:00 alle 13:00
4 | 4

Padiglione 4 - SALA 1

Analisi costi-benefici di applicazioni di sistemi di accumulo elettrochimici

Organizzato da:

Ordine Ingegneri Verona - RSE

Relatori

Michele Benini, laureato in ingegneria elettronica nel 1987 presso l'Università di Bologna, si è inizialmente occupato presso il CISE di applicazioni di intelligenza artificiale alla diagnostica di impianti di generazione. Successivamente, in ENEL Ricerca, CESI e RSE, è stato responsabile di molteplici progetti di ricerca sul tema della regolazione e della liberalizzazione dei mercati elettrici, della simulazione dei mercati e dell'analisi di scenari di sviluppo a lungo termine di sistemi energetici. Sul tema dei sistemi di accumulo, ha svolto attività di supporto scientifico all'AEEGSI ed al MiSE. Attualmente in RSE è responsabile del Gruppo di Ricerca "e;Scenari del Sistema Elettrico"e;.

  • Approfondisci
La lecture riporta i risultati di un'analisi costi-benefici di molteplici applicazioni di sistemi di accumulo elettrochimici, finalizzate sia alla gestione dell'energia (es. incremento degli autoconsumi di impianti a fonti rinnovabili non programmabili, applicazioni in reti isolate), sia alla fornitura di servizi di dispacciamento (es. regolazione primaria, secondaria, terziaria, bilanciamento, inerzia sintetica), considerando sia sistemi di accumulo in configurazione stand-alone, che accoppiati con impianti di generazione.

Le valutazioni costi-benefici sono effettuate sulla base di simulazioni dell'esercizio dei sistemi di accumulo in condizioni realistiche.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 12:00 alle 13:45
15 | 15

Padiglione 4 - Arena Smart

PROCESSI INDUSTRIALI

Organizzato da:

Smart Energy Expo

Relatori

Vittorio Chiesa - Politecnico di Milano - Energy Strategy Group
Francesco Iannello - Responsabile Segreteria Tecnica ANIE Energia
Marcello Capra - Ministero dello Sviluppo Economico - Direzione Generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l’efficienza energetica, il nucleare
Marisa Martano - Responsabile commerciale Edison Energy Solutions Spa
Giuseppe Pastorino - Presidente AICEP
Massimiliano Leone - O-I Manufacturing Italy Spa
Guglielmo Cioni - Senior Advisor TVP Solar
Modera i lavori: Emanuele Bulgherini - Project Manager Efficiency Know

  • Approfondisci
L'industria è il settore che percentualmente ha dato il maggiore contributo allo sviluppo dell'efficienza energetica.

Nonostante questo, molto rimane ancora da fare e il settore industriale può rappresentare ancora per molto tempo il maggior contributore in termini marginali nella curva di crescita del risparmio cumulato.

Inoltre, l'efficienza energetica nel settore industriale sta sempre più assumendo un ruolo importante nel recupero di competitività delle aziende soprattutto di quelle che non possono delocalizzare la loro produzione.

Nel mercato si stanno affacciando nuovi strumenti e nuovi attori: vi è l'obbligo di diagnosi energetica e la possibilità di stabilire sistemi aziendali di gestione dell'energia che rispondono a precise normative, tali sistemi possono essere certificati alla pari degli attori che intervengono nei processi.

Oltre ai certificati bianchi si sta facendo sempre più largo il contratto di rendimento energetico con una curva d apprendimento interessante per la dinamica di avvio dei finanziamenti su larga scala.

Il focus tematico “Processi industriali” intende porre l'attenzione sul predetto trend evolutivo che può consentire all'industria di giocare il ruolo che le compete nell'ambito dello sviluppo dell'efficienza energetica, innovando i processi, efficientando gli usi finali e recuperando così competitività nei mercati.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 12:00 alle 12:45
22 | 22

Padiglione 4 - SALA 3

ENERGICNA PRESENTA EASY CHECK ENERGY, LA GESTIONE DEI CONSUMI PER LE PMI ITALIANE

Organizzato da:

CNA Veneto

Relatori

Dott. Andrea Polelli - Direttore di ECIPA ESCo, Ing. Alberto Spagnolo - Responsabile Area Consumi ENERGICNA, Ing. Luca Vecchiato - EGE ENERGICNA

  • Approfondisci
Come ogni materia prima che entra in azienda, anche l’energia deve essere controllata, ma la complessità delle bollette rende difficile valutare la correttezza delle fatture.

Efficienza energetica significa ottimizzazione dei consumi e miglioramento delle performance energetiche dell'azienda: con Easy Check si presenta il primo strumento gratuito ideato per il controllo delle fatture e la gestione dei consumi delle PMI italiane.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 12:00 alle 12:45
47 | 100

Padiglione 4 - SALA 2

ETA Energy Track & Audit: la diagnosi energetica a portata di mano!

Organizzato da:

ACOTEL

Relatori

Dott. Claudio Carnevale, Presidente e Amministratore Delegato di Acotel Group Spa - Ing. Giovanni Bartucci, CEO di Bartucci Spa

  • Approfondisci
Nuovo strumento cloud a supporto degli operatori per la realizzazione della diagnosi energetica prevista dal D.lgs. 102/2014. Sviluppato da Acotel Net in partnership con Bartucci presenta un'interfaccia semplice ed intuitiva che guida l'utente nella compilazione della diagnosi passo dopo passo.

Obiettivo: Evidenziare le opportunità di risparmio energetico individuando sprechi e occasioni di miglioramento: nel report di diagnosi vengono indicati i progetti di efficienza energetica applicabili allo specifico sito.

Destinatari: le grandi imprese e quelle a forte consumo di energia soggette all'obbligo di diagnosi, come previsto dal D.lgs. 102/2014, entro il 5 dicembre 2015 e qualsiasi altra azienda non obbligata, ma interessata a migliorare la propria efficienza energetica.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 12:00 alle 12:45
81 | 119

Padiglione 4 - SALA 4

Controllo dei costi energetici e bolletta 2.0: nuovi sistemi per la verifica puntuale della correttezza delle fatture di energia elettrica.

Organizzato da:

ALI Srl

Relatori

Ivan Lion - ALI Srl, Luca Montina, - Responsabile acquisti ALI srl

  • Approfondisci
Nuovi sisitemi a supporto delle aziende per il controllo e la validazione delle fatture energetiche in ingresso.

Modalità di utilizzo per piccole, micro e medie imprese.

Soluzioni per le grandi imprese multisito
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 12:00 alle 12:45
92 | 125

Padiglione 4 - ARENA GREENBUILD

Pompe di calore, tra obblighi e incentivi e nuovo sistema tariffario elettrico.

Organizzato da:

Climaveneta

Relatori

Massimo Salmaso

  • Approfondisci
L'intervento proporrà gli obblighi previsti dalla legge per le nuove costruzioni, in tema di energia rinnovabile e gli incentivi previsti per le sostituzioni.

Un occhio particolare sarà anche dato al sistema tariffario elettrico nazionale e alle possibilità per chi installa pompe di calore.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 14:00 alle 15:00
5 | 5

Padiglione 4 - SALA 1

Efficienza negli usi finali elettrici

Organizzato da:

Ordine Ingegneri Verona - RSE

Relatori

Diana Moneta, laureata in ingegneria elettronica presso il Politecnico di Milano, lavora nel dipartimento Sviluppo dei Sistemi Energetici dove si occupa di interazione tra utenti e reti energetiche, usi razionali dell'energia elettrica e ottimizzazione di reti di distribuzione 'attive'. Partecipa a diversi progetti Europei sul tema delle smart grid.

  • Approfondisci
La lecture affronta il tema dell'efficienza negli usi dell'energia elettrica e descrive le principali tendenze e opportunità che riguardano interventi su impianti e apparati; in particolare saranno affrontati il settore civile e quello dell'industria, con una riflessione sui principali meccanismi di incentivazione.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 14:00 alle 15:45
16 | 16

Padiglione 4 - Arena Smart

MOBILITA'

Organizzato da:

Smart Energy Expo

Relatori

Giuseppe Mauri, Sistemi Energetici, RSE – Ricerca sul Sistema Energetico, Laura Marti - RINA Services S.p.A.
Silvana Di Matteo - Dirigente Struttura Infrastrutture per lo Sviluppo territoriale e la Mobilità sostenibile, Direzione Generale Infrastrutture e Mobilità, Regione Lombardia
Antonio Sileo - Direttore Osservatorio Innov-E di I-Com

  • Approfondisci
I trasporti continuano a rappresentare il 30 per cento del totale dei consumi energetici nazionali, ricoprendo un ruolo prioritario nello scenario energetico nazionale anche per il notevole potenziale di risparmio energetico, sia nel trasporto dei passeggeri che delle merci.

Per raggiungere gli obiettivi di risparmio energetico al 2020 indicati dalla Strategia Energetica Nazionale, oltre alla predisposizione di politiche strategiche di lungo respiro e al supporto continuo dell’innovazione tecnologica, è indispensabile che norme e procedure siano di semplice recepimento e di facile attuazione da parte degli operatori del settore.

Nella mobilità si sta facendo largo un utilizzo sempre più diffuso della mobilità elettrica e l'utilizzo di biocarburanti, passando da nuove forme di gestione della mobilità soprattutto urbana.

Le predette modalità di nuova mobilità si integrano con lo sviluppo tecnologico e lo sviluppo dell'efficienza dei settori dell'agricoltura, dell'industria e della gestione delle reti elettriche fino a toccare aspetti di carattere regolatorio.

Il focus tematico “Mobilità” intende raccogliere le best practice nel settore, individuare i nuovi trend e le necessità per uno sviluppo sempre più ampio ed efficace di una mobilità efficiente.


Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 14:00 alle 14:45
23 | 23

Padiglione 4 - SALA 3

Data mining analysis per migliorare l'efficienza energetica nel settore dell'edilizia: il progetto BUilding Green Skills

Organizzato da:

CNA Veneto

Relatori

Ing. Luca Vecchiato

  • Approfondisci
Come cambierà il lavoro nel settore edile in risposta al processo di trasformazione in atto in ambito energetico? Quali saranno le competenze green adeguate per accelerare questo processo? Come la formazione potrà aiutare le PMI ed i lavoratori del settore edile a cogliere le opportunità della green economy? Come stimolare e rafforzare un “greening process” dei profili professionali esistenti? Queste sono alcuni degli aspetti che saranno trattati durante il workshop, il cui focus sarà sulle competenze “green” necessarie a coloro che lavorano per la costruzione e la ristrutturazione di edifici e che sono indispensabili per garantire efficienza energetica.

Saranno condivisi i primi risultati del progetto europeo BUGS – BUilding Green Skills: il DATA MINING ANALYSIS SOFTWARE sviluppato in collaborazione con partner croati, austriaci e sloveni per identificare i gap di competenze green nell’edilizia.

Il workshop, rivolto a tutti coloro che lavorano per e nel settore edile (es.: ingegneri, architetti, consulenti, aziende che si occupano di demolizioni scavi, movimento terra, fondazioni murature, tramezzature e tamponature, pitture, impermeabilizzazioni e isolamenti, pavimentazioni e rivestimenti, strutture in cemento armato, comprese fondazioni, strutture in acciaio, opere in ferro/acciaio/alluminio, opere in vetro, idraulica, elettricità ed elettrotecnica, impiantistica, lavorazione marmi, falegnameria, etc.) e che sono interessati a migliorare le performance del proprio staff, sarà tenuto dall’Ing. Luca Vecchiato, direttore scientifico del progetto ed esperto in
gestione dell’energia.

giovedi
15
dalle 14:00 alle 14:45
50 | 102

Padiglione 4 - SALA 4

Il meccanismo dei certificati bianchi: profili contrattuali, criticità e prospettive future

Organizzato da:

Rödl & Partner

Relatori

Avv. Anna Maria Desiderà, Avv. Pietro Pizzolato

  • Approfondisci
Trattazione delle questioni più rilevanti con riferimento alla contrattualizzazione dell'attività di gestione dei CB.


Esame delle criticità più frequenti in sede di verifiche e controlli.


Dibattito sul DCO relativo alle nuove Linee Guida.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 14:00 alle 14:45
54 | 54

Padiglione 4 - SALA 2

La cogenerazione come scelta strategica per il settore alimentare: il caso Pizzoli

Organizzato da:

AB ENERGY SPA

Relatori

Mauro Bonera - AB Energy, Alberto Manaresi - Pizzoli Spa

  • Approfondisci
I vantaggi della cogenerazione applicati ad aziende operanti nel mondo food, in particolare citeremo i casi applicativi di Pizzoli Spa e Cerealdocks Spa.

giovedi
15
dalle 14:00 alle 14:45
79 | 79

Padiglione 4 - ARENA GREENBUILD

La sostenibilità nei prodotti delle costruzioni: il ciclo di vita e le certificazioni necessarie

Organizzato da:

SIKA ITALIA Spa

Relatori

Dott. Giorgio D'Alò

  • Approfondisci
Analisi del Ciclo di Vita (LCA) dalla culla al cancello e dal cancello a fine vita per prodotti e sistemi per coperture, pavimentazioni e calcestruzzo.

Le categorie di impatto ambientale, i risultati numerici LCA. Le certificazioni EPD per i prodotti da costruzione.

Relazioni con LEED.

Risparmio energetico.

Durabilità e Sostenibilità.

Target: progettisti.

giovedi
15
dalle 15:00 alle 16:00
6 | 6

Padiglione 4 - SALA 1

Dalla cogenerazione alla trigenerazione: teorie, stato dell’arte e prospettive

Organizzato da:

Ordine Ingegneri Verona - ENEA

Relatori

Marcello Salvio, ingegnere e ricercatore Enea. Attualmente svolge attività di valutazione nell’ambito del Meccanismo dei certificati bianchi e di consulenza, a primarie aziende italiane in svariati settori energivori. Al suo attivo, inoltre, attività di audit energetici e di implementazione di progetti di efficienza energetica.

  • Approfondisci
La lecture, alla luce del quadro legislativo attuale e delle direttive e normative più recenti ,si propone di fornire una panoramica sulle questioni di maggior interesse legate al ruolo della cogenerazione e della trigenerazione nel soddisfacimento della domanda energetica italiana.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 15:00 alle 15:45
40 | 40

Padiglione 4 - SALA 3

Audit, misure certificate e report per il cliente. I tre grattacapi di ESCo ed EGE risolti con un unico strumento: ECOGUARD

Organizzato da:

CEB SRL

Relatori

Alessandro Capponi, Vincenzo Belletti

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 15:00 alle 15:45
45 | 45

Padiglione 4 - SALA 4

Un progetto di Smart Metering in ambito Multiutility

Organizzato da:

AGSM Verona Spa

Relatori

Ing. Paolo Dall'O - Direttore operativo Agsm Distribuzione, Ing. Andrea Ferrarese - Direttore ICT Agsm

  • Approfondisci
All'interno di una sperimentazione tecnica di carattere normato, la multiutility di Verona, Agsm, sta implementando un caso concreto di "e;intelligenza"e; applicata a possibili nuovi sistemi di misura dei servizi.


Obiettivi: cogliere le opportunità offerte dalla telegestione in rete per il gas per estendere le applicazioni ad altre misure per i servizi Acqua, Teleriscaldamento, Illuminazione Pubblica, ecc.


Destinatari: Amministratori di Comuni, Pubblica Amministrazione, Aziende Multiutility, distributori locali, ARPA
giovedi
15
dalle 15:00 alle 15:45
62 | 108

Padiglione 4 - SALA 2

PREMIAZIONE CONCORSO PER L'EFFICIENZA ENERGETICA PROMOSSO DA FOIV

Organizzato da:

FOIV - Federazione Ordini Ingegneri Veneto

Relatori

Ing. Andrea Falsirollo - FOIV

  • Approfondisci
Premiazione del concorso per l’efficienza energetica organizzato da FOIV e presentazione dei 6 progetti vincitori
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 15:00 alle 15:45
78 | 122

Padiglione 4 - ARENA GREENBUILD

La sostenibilità nello sviluppo di progetti farmaceutici

Organizzato da:

Jacobs Italia Spa

Relatori

Dott.sa Maria Elena Gasperini

  • Approfondisci
In ambito farmaceutico le tematiche della sostenibilità stanno diventando un requisito sempre più importante ed in alcuni casi imprescindibile.

Anche per il settore farmaceutico la certificazione LEED può veicolare le politiche delle aziende relativamente agli aspetti ambientali e sociali e sta diventando parte integrante dello sviluppo di nuovi siti produttivi.

Jacobs Italia intende presentare alcuni casi studio relativi al processo di certificazione LEED in questo settore.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 16:00 alle 17:00
7 | 7

Padiglione 4 - SALA 1

Solar Cooling: tecnologie, applicazioni e prospettive per il futuro

Organizzato da:

Ordine Ingegneri Verona - ENEA

Relatori

Giovanni Puglisi ingegnere meccanico, ricercatore ENEA, membro italiano del International Energy Agency - Solar Heating and Cooling Programme, svolge la sua attività nell'ambito dell'efficienza energetica con particolare riguardo alla valutazione di soluzioni impiantistiche ad alta efficienza (teleriscaldamento e teleraffrescamento, solare termico, solar cooling) in vari settori, all'analisi prestazionale di impianti solari e all'implementazione di metodologie di calcolo dei consumi energetici.

  • Approfondisci
Dopo una descrizione delle tipologie di impianti di solar cooling, sarà effettuata un'analisi delle specificità di tali impianti per mettere in evidenza i settori e le applicazioni in cui il solar cooling può rappresentare una soluzione vantaggiosa.

In conclusione verranno presentati alcuni esempi di impianti reali.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 16:00 alle 17:45
17 | 17

Padiglione 4 - Arena Smart

ACQUA, ENERGIA E RIFIUTI

Organizzato da:

Smart Energy Expo

Relatori

Utilitalia,
Marco Pezzaglia - Founding Partner EfficiencyKNow,
Felice Alfieri - RINA Services S.p.A.
Fabio Santini - Direttore Area Mercato Energia - Utilitalia

  • Approfondisci
La fornitura di beni energetici, tra cui rientrano acqua ed energia (elettricità e gas) e la gestione dei rifiuti, sebbene apparentemente disgiunti, rappresentano un’opportunità unica per la creazione di un’economia che mira a rimettere in circolo le risorse energetiche ancora presenti nei rifiuti.

Riuso, ma soprattutto, produzione dei beni correttamente dimensionata ed effettuata in maniera accorta sono alla base della nuova idea di economia circolare.

In questo si inserisce il ruolo dei gestori dei servizi a rete, attraverso cui i beni vengono forniti, che sono talvolta i medesimi gestori dei rifiuti.

In tale ambito è necessario porre l'attenzione su nuovi modelli normativi e regolatori che stimolino i gestori dei servizi a rete ad una performance parametrata allo sviluppo di obiettivi legati all'uso efficiente delle risorse, nonché su nuove possibilità di sviluppo di servizi in regimi di mercato nei livelli pre e post rete.

Il focus tematico “Acqua, energia e rifiuti” partendo dall'idea di economia circolare intende focalizzare l'attenzione sui nuovi modelli di regolazione dei servizi a rete e sulle potenzialità di sviluppo di mercati pre e post rete che consentano la creazione di nuovo valore attraverso la leva efficienza energetica.


Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 16:00 alle 16:45
59 | 112

Padiglione 4 - SALA 3

Teleriscaldamento e Biomasse legnose: prospettive e modelli di governance

Organizzato da:

Veneto Agricoltura - FIPER

Relatori

Giustino Mezzalira - Veneto Agricoltura, Fausto Bergonzi - FIPER

  • Approfondisci
Il teleriscaldamento a biomassa rappresenta un progetto territoriale, finalizzato a valorizzare i residui legnosi provenienti principalmente dalla gestione attiva del bosco, altrimenti inutilizzati in ambito domestico.

Attraverso l’acquisto di cippato, è stata avviata negli ultimi anni la filiera “bosco-legno-energia” che ha permesso di garantire una sempre maggiore manutenzione del territorio e prevenire quindi i rischi idrogeologici.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 16:00 alle 16:45
76 | 76

Padiglione 4 - SALA 4

X-Monitor: monitorare non basta, è ora di agire

Organizzato da:

KERBEROS Srl

Relatori

Dott. Carlo Corallo

  • Approfondisci
L'importanza del Monitoraggio nella Diagnosi Energetica
Vantaggio nell'uso di una soluzione Wireless
Presentazione di un caso di successo
Per Energy Manager, EGE, Progettisti, Decisori ESCo, Decisori Monitoraggio Energetico
giovedi
15
dalle 16:00 alle 16:45
77 | 77

Padiglione 4 - ARENA GREENBUILD

Le etichette ambientali di prodotto: strumenti di garanzia delle prestazioni

Organizzato da:

ICMQ

Relatori

Ing Ugo Pannuti - Responsabile Area Sostenibilità

  • Approfondisci
Un produttore che vuole rimanere competitvo sul mercato non può non guardare con attenzione al tema della sostenibilità ambientale nella realizzazione dei propri prodotti.

Anche quando abbia già compiuto degli sforzi in questa direzione, deve essere altressì attento ad effettuare una comunicazione tanto efficace quanto corretta nei confronti del mercato.

Per tale scopo sono state ideate l'etichetta o la dichiarazione ambientale.


Le normative internazionali hanno da tempo disciplinato tale tipo di comunicazione, suddividendolee in tre tipologie, contraddistinte ciascuna da requisiti diversi, e prevedendo modalità distinte di verifica delle informazioni in esse contenute:
- Etichettatura ambientale di tipo I - Uni En iso 14024 (ad esempio Ecolabel)
- Etichettatura ambientale di tipo II - Uni En Iso 14021 (l'asserzione ambientale auto-dichiarata)
- Etichettature ambientale di tipo III - Uni En Iso 14025 (EPD - Environmental Product Design)
Nel corso dle workshop verranno presentate le caratteristiche e i loro vantaggi, attraverso anche l'utilizzo di esempi concreti di applicazione.

giovedi
15
dalle 16:00 alle 16:45
83 | 123

Padiglione 4 - SALA 2

Metering e Storage: Sistemi di monitoraggio e accumulo stazionari e mobili. Sentry flex V2H-Vehicle to Home V"e;G-Vehicle To Grid

Organizzato da:

VOLTAIDE Srl

Relatori

Prof. Filippo Sala

  • Approfondisci
Voltaide nel Workshop di Smart Energy Expo presenta i propri prodotti dedicati al monitoraggio e allo storage.

Prodotti integrati tra loro e realizzati in un'unica visione innovativa di sistemi energetici distribuiti e "e;in movimento"e;.

Voltaide racconta la propria idea di futuro dove la produzione, la distribuzione, l'accumulo e l'utilizzo dell'energia avvengono in modalità intrinsecamente bidirezionale.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
giovedi
15
dalle 17:00 alle 17:45
88 | 88

Padiglione 4 - ARENA GREENBUILD

OFFICINA DELL’AMBIENTE: applicazioni degli aggregati riciclati certificati EPD nei settori di produzioni di manufatti per l’edilizia Green GREENWICH: 8 anni di Progetti LEED a Milano, Case Histories e evoluzione

Organizzato da:

Officina dell'Ambiente Spa - Greenwitch Srl

Relatori

Dott. Michele Cantoni - Officina dell'Ambiente, Dott. G. Zaffino - Greenwich

  • Approfondisci
OFFICINA DELL’AMBIENTE: applicazioni degli aggregati riciclati certificati EPD nei settori di produzioni di manufatti per l’edilizia Green (Dott. Michele Cantoni)
GREENWICH: 8 anni di Progetti LEED a Milano, Case Histories e evoluzione (Dott. G.

Zaffino)
giovedi
15
dalle 17:00 alle 17:45
96 | 96

Padiglione 4 - SALA 1

Strumentazione idonea all'Analisi Energetica: TEE/CB, CAR, MID

Organizzato da:

ISOIL Industria Spa

Relatori

Riccardo Montafia

  • Approfondisci
Chiarimento dei requisiti legati alla strumentazione di misura per MID, CAR e TEE/CB
venerdi
16
dalle 09:30 alle 13:00
20 | 20

Padiglione 4 - Arena Smart

STATI GENERALI DELL'EFFICIENZA ENERGETICA - La sfida dell’efficienza energetica

Le best practice della community si confrontano con le istituzioni

Organizzato da:

ENEA

Relatori

I risultati della consultazione
Introduce: Alessandro Ortis - Presidente degli Stati Generali dell’Efficienza Energetica

Gli esiti della consultazione nazionale degli Stati Generali dell’Efficienza Energetica:
Claudio Di Mario - Founding Partner EfficiencyKNow

La sfida:

L'arbitro:
Antonio Disi - ENEA

Il giudice:
Alessandro Ortis - Presidente degli Stati Generali dell’Efficienza Energetica

PER LA MOBILITÀ
Giovanni Maistrello - National Key Account Manager - Car2Go
PER IL TURISMO
Lisa Sentimenti - Area pianificazione energetica e progetti UE, Agenzia per l'Energia e lo Sviluppo Sostenibile di Modena
PER I CONDOMINI
Giovanni Pivetta - Responsabile Habitami
PER IL SETTORE VITIVINICOLO
Andrea Marchegiani - Associazione Termotecnica Italiana presenta il caso Cantine Salcheto

Gli sfidati:
Ing. Ilaria Bertini - Unità Efficienza Energetica ENEA
Prof. Riccardo Basosi - Università di Siena e rappr. Comitato Programma H2020
On. Davide Crippa - membro X Commissione Attività Produttive (M5S)
Prof. Alfonso Celotto - consigliere giuridico per le Politiche Europee
Prof. Vittorio Chiesa - Energy & Strategy Group - Politecnico di Milano

Conclude:
Prof. Federico Testa - Commissario ENEA

  • Approfondisci
Il potenziale di efficienza energetica si nasconde dietro ogni forma di consumo di energia: nelle nostre abitazioni, negli uffici e nelle aziende, o anche nel nostro modo di comunicare e di muoverci.

Per tale motivo il miglioramento dell'efficienza energetica non può prescindere da un coinvolgimento su larga scala degli operatori e dei cittadini.

In tale direzione l’ENEA ha promosso, con il supporto di EfficiencyKNow, gli Stati Generali dell’Efficienza Energetica, una consultazione pubblica articolata su 9 settori economici (Agricoltura e Industria Alimentare; Tessile, Legno e Carta; Apparecchiature elettriche ed elettroniche; Mobilità e trasporti; Acqua, energia e rifiuti; Costruzioni; Sanità e istruzione; Turismo; Condomini) che incrociano 5 aspetti strategici che possono contribuire od ostacolare il raggiungimento degli obiettivi di efficienza energetica: semplificazione del quadro normativo, sistemi di finanziabilità, strategie competitive e innovazione, comunicazione e formazione.

Alla consultazione sono stati invitati a partecipare enti pubblici e privati, associazioni, imprese e cittadini.

I risultati saranno resi pubblici il 16 ottobre 2015 a Verona, nell’ambito di Smart Energy Expo, la prima fiera internazionale dell’efficienza energetica.

Nel corso dell’evento saranno presentate 5 best practice emerse dalla discussione che si è sviluppata nel Forum negli ultimi mesi.

I membri della community ne discuteranno con i rappresentanti delle istituzioni.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 10:00 alle 11:00
8 | 8

Padiglione 4 - SALA 1

La strategia italiana per promuovere gli edifici NZEB

Organizzato da:

Ordine Ingegneri Verona - RSE

Relatori

Francesco Madonna,laureato in Ingegneria Fisica (Politecnico di Milano) e in Ingegneria Matematica (Politecnico di Torino) lavora in RSE dal 2009. Fa parte del dipartimento Sviluppo dei Sistemi Energetici, in cui esercita l’attività di ricerca nel settore dell’efficienza energetica con particolare interesse alle prestazioni energetiche degli edifici e agli impianti di climatizzazione a pompa di calore. Tra le attività svolge attiivtà di supporto al MiSE sui temi dell'efficienza energetica

  • Approfondisci
L’efficienza energetica degli edifici è uno dei temi più rilevanti e strategici che si stiano dibattendo in questi anni in ambito europeo ed internazionale.

Quasi il 40% del consumo energetico finale (e il 36% delle emissioni di gas serra) deriva da case, uffici, negozi e altri edifici.

La direttiva 2010/31/UE sulla prestazione energetica nell’edilizia (di seguito denominata «direttiva EPBD», dall’inglese Energy Performance of Buildings Directive) è il principale strumento legislativo a livello dell’UE per il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici europei.

Un elemento fondamentale della direttiva EPBD è rappresentato dagli edifici a energia quasi zero (di seguito denominati «requisiti NZEB», dall’inglese Nearly Zero-Energy Buildings).

Nella lecture verrà presentata la stategia italiana per promuovere lo sviluppo degli edifici NZEB, individuata nell'ambito del tavolo di lavoro promosso da MiSE.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 10:00 alle 10:45
31 | 31

Padiglione 4 - SALA 4

Qualifica obbligatoria installatori impianti FER, Fonti energia rinnovabile. Percorsi formativi obbligatori di aggiornamento previsti dalla DGR Veneto n°653/2013 in riferimento al D Lgs n°28/2011

Organizzato da:

CNA Veneto

Relatori

Paolo Zecchini - Perito Industriale collaboratore CNA Verona

  • Approfondisci
Dal 4 Agosto 2013 in poi gli installatori hanno un opportuno quadro di qualifica per poter installare impianti FER, nello specifico sistemi fotovoltaici, solari termici, pompe di calore, sistemi a biomassa.

Il workshop mira a chiarire gli obblighi a cui sono chiamati gli operatori e le caratteristiche dei corsi così come definiti dalla normativa regionale.

venerdi
16
dalle 10:00 alle 13:30
32 | 32

Centro Congressi Arena - Sala Rossini

Verona Forum degli Energy Manager

Organizzato da:

FIRE, Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'Energia

Relatori

Saluti: Elena Amadini - Veronafiere

Intervento introduttivo: Dario Di Santo - FIRE

Le diagnosi energetiche nei data center: Luigi Gitto - Energy Division Director DBA Group

La diagnosi energetica all’interno della ISO50001 in un’impresa multisito: Claudio Artioli - EM Hera Spa

L’analisi di consumo e le procedure di benchmarking: Filippo Belviglieri - EGE SECEM

Efficienza energetica negli ospedali: Maurizio Lorenzi - EM Azienda Ospedaliera Verona

Le opportunità delle FER nei SEU: Marco Pezzaglia - Founding Partner EfficiencyKNow - EGE SECEM

Casi studio - Spazio per dibattito - Conclusioni

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 10:00 alle 10:45
64 | 110

Padiglione 4 - SALA 2

Dallo Smart Farm Village a “Smart People”: l’eredità di Expo Milano 2015 e le opportunità di Expo Dubai 2020 per il mondo dell’energia

Organizzato da:

Rete d'Impresa Energy&Life

Relatori

Dallo Smart Farm Village a “Smart People”: l’eredità di Expo Milano 2015 e le opportunità di Expo Dubai 2020 per il mondo dell’energia*: Giulio Pedrollo - Presidente Linz Electric, Emanuela Lucchini - Presidente ICI Caldaie, Germano Zanini - Presidente di Energy&Life, David Lecoque - Policy Advisor and Business development di ARE


Premiazione ForGreen University*: Raffaele Boscaini - MASI Agricola, Germano Zanini - Presidente di ForGreen
(*Il panel è provvisorio e può essere soggetto a cambiamenti)

  • Approfondisci
Dallo Smart Farm Village a “Smart People”: l’eredità di Expo Milano 2015 e le opportunità di Expo Dubai 2020 per il mondo dell’energia
ore 10.00 – 10.30
Il workshop si propone di analizzare le prospettive aperte da Expo Milano 2015 per il mondo dell’energia.

L’esposizione universale si è rivelata infatti un’ottima fucina di progetti e un punto di aggregazione dove discutere di piani per portare l’accesso all’energia nelle zone in cui manca l’elettricità.

Energy&Life presenta il caso degli “Smart Farm Villages”, ovvero villaggi agricoli autosufficienti e sostenibili dal punto di vista della produzione agricola e dell’accesso all’energia, che hanno visto coinvolte molte realtà veronesi nella sua progettazione.

Il workshop verrà aperto dai saluti istituzionali di Giovanni Mantovani, direttore di Veronafiere.

Successivamente, Giulio Pedrollo ed Emanuela Lucchini, membri della rete d’impresa Energy&Life, porteranno i saluti delle rispettive aziende Linz Electric e ICI Caldaie e presenteranno la rete d’impresa.

Germano Zanini, Presidente di ForGreen e di Energy&Life presenterà il coinvolgimento della rete d’impresa nel progetto Smart Farm Village.

In collegamento da Bruxelles, David Lecoque, Policy Advisor and Business Development di ARE (Association of Rural Electrification) presenterà gli strumenti che l’associazione ARE e il suo network europeo propongono per aiutare a sviluppare progetti di accesso all’energia nel mondo.

Infine Germano Zanini coglierà l’occasione del workshop per indagare le prospettive che Expo Dubai 2020 porterà per l’innovazione energetica: dallo Smart Farm Village, villaggio sostenibile, si va nella direzione di “Smart People”, dove i singoli individui saranno tecnologicamente equipaggiati per comprendere il proprio impatto sull’ambiente.



Ore 10.30 – 10.45
Premiazione ForGreen University
Premia: Raffaele Boscaini, MASI Agricola
A conclusione del workshop, Raffaele Boscaini premierà i partecipanti della ForGreen University, un percorso formativo realizzato da ForGreen per permettere a giovani laureati e laureandi di entrare a contatto con il mondo della green economy, fornendo inoltre l’opportunità di intraprendere un periodo di stage in azienda.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 10:00 alle 10:45
65 | 116

Padiglione 4 - SALA 3

Gli strumenti finanziari a sostegno dello sviluppo dell'efficienza energetica nelle imprese

Organizzato da:

SARTEC

Relatori

Ing. Pier Luigi Marongiu, Ing. Luca Sodano

  • Approfondisci
Il workshop ha l'obiettivo di descrivere la modalità di proposta dei progetti di efficienza energetica della SARTEC con particolare focus sugli strumenti finanziari.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 10:00 alle 10:45
94 | 94

Padiglione 4 - ARENA GREENBUILD

Innovazioni tecnologiche nel mondo delle pitture - Soluzioni sostenibili di Sikkens-AkzoNobel

Organizzato da:

Sikkens-AkzoNobel

Relatori

Ing. Barbara Moretti, Arch. Benedetta Steri, P.I. Nevio Maurovic

  • Approfondisci
L'evoluzione nel mondo delle pitture nel rispetto delle normative e la ricerca di prodotti e soluzioni in linea con i principi di sostenibilità
venerdi
16
dalle 11:00 alle 12:00
9 | 9

Padiglione 4 - SALA 1

La nuova tariffa elettrica per il settore domestico: opportunità per il fuel switch gas elettricità

Organizzato da:

Ordine Ingegneri Verona - RSE

Relatori

Simone Maggiore, laureato in Ingegneria Fisica (Politecnico di Milano) e in Ingegneria Matematica (Politecnico di Torino, l'Alta Scuola Politecnica) lavora in RSE presso il Dipartimento Sviluppo dei Sistemi Energetici , dove si occupa di efficienza
energetica e demand-response negli usi finali, in particolare nel settore residenziale e terziario. Svolge attività di consulenza per il MiSE e AEEGSI ed è coinvolto, come responsabile per RSE , nei progetti europei S3C ((Smart consumer Smart customer Smartcitizen) e NatConsumer

  • Approfondisci
La lecture affronta il tema della riforma delle tariffe elettriche che nella nuova formulazione dovrebbe eliminare l’attuale progressività della tariffa rispetto all’energia consumata e spostare parte dei costi sulla potenza impegnata.

Nel corso della presentazione verranno fornite informazioni e valutazioni, utili e propedeutiche a comprenderne le conseguenze e gli effetti indotti.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 11:00 alle 11:45
37 | 37

Padiglione 4 - SALA 2

Le Soluzioni ESA Automation per l'energy management a supportodelle ESCo, EGE e strutture produttive.

Organizzato da:

ESA Automation

Relatori

Ing. Fabio Massimo Marchetti - Business Development and Innovation Advisor

  • Approfondisci
L'altissima competenza tecnologica di ESA Automation ha portato alla realizzazione della
nuova famiglia di prodotti Smart Meter.

Questi prodotti permettono la realizzazione di
sistemi per il monitoraggio dei consumi energetici in modo semplice e senza richiedere
una specifica preparazione tecnologica di settore (ICT, elettronica, di sistema, …).

Anche
il software di gestione per l'energy management è completamente integrato nei dispositivi
e quindi non sono richieste, anche se possono esistere nel caso si voglia, infrastrure ICT
complesse.

Le singole componenti disponibili nella famiglia Smart Meter sono state poi
aggregati in kit preconfigurati per semplificare ulteriormente la realizzazione di un sistema.


Obiettivi: Il seminario mira a descrivere la tecnologia al fine di supportare le ESCO, gli EGE e le strutture
produttive in un percorso di realizzazione estremamente semplificata di sistemi di monitoraggio e
gestione dei consumi attraverso i prodotti della famiglia Smart Meter.


Destinatari: ESCO, EGE e strutture produttive
venerdi
16
dalle 11:00 alle 11:45
38 | 38

Padiglione 4 - SALA 3

SYNERGY: il sistema HW e SW semplice, versatile ed economico per il monitoraggio energetico nell'ambito industriale

Organizzato da:

LOVATO Electric Spa

Relatori

Arrigo Tiraboschi - Energy Market Specialist, Enrico Corazzari - Energy Market Specialist

  • Approfondisci
L'attività di efficientamento energetico deve essere misurata comparando le variazioni di consumo nel tempo, in relazione agli interventi effettuati.

Per fare ciò è necessario mettere in atto un sistema di monitoraggio permanente (tramite dispositivi HW e applicativi SW integrati) dei vettori energetici.

Lovato Electric proopone ai professionisti del settore (EGE, ESCO, Energy Manager, studi di ingegneria, manutentori, etc) una soluzione modulare, flessibile e con un costo che permette un ritorno dell'investimento accettabile.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 11:00 alle 11:45
48 | 48

Padiglione 4 - SALA 4

Qualifica volontaria degli operatori del gas secondo norma Uni 11554. Stato dell'arte - Opportunità per gli operatori del settore

Organizzato da:

CNA Veneto

Relatori

Paolo Zecchini - Perito Industriale collaboratore CNA Verona

  • Approfondisci
Come ormai noto con la norma UNI 1554 si va ad istituire per la prima volta in Italia un processo di qualifica, per ora esclusivamente su forma volontaria, per tutte quelle figure professionali che operano a livello impiantistico civile con Gas Combustibili.

La qualifica è di tipo volontario ma senza dubbio alcuno risulta essere una opportunità interessante, per svariati motivi, per gli operatori del settore.

Il seminario mira a chiarire le modalità di acquisizione delle qualifiche previste dalla nuova norma, nonché le offerte corsuali e i percorsi di qualificazione proposti da CNA Verona.

venerdi
16
dalle 11:00 alle 11:45
72 | 72

Padiglione 4 - ARENA GREENBUILD

La sostenibilità e la valutazione economica degli impatti ambientali nelle fasi di progettazione preliminare: EPD Environmental Product Declaration and LCSA Life Cicle Sustainability Assessment

Organizzato da:

ECAM RICERT

Relatori

Michele Milan

  • Approfondisci
I servizi offerti da Ecamricert rendono la sostenibilità ambientale uno strumento di innovazione per i processi e i prodotti di una azienda.

LCA, Life cycle Assessment, è l'analisi metodologica con cui quantificare l'impatto ambientale ed economico generato da un processo o un prodotto durante la sua vita utile e misurarne il livello di sostenibilità.


L'impatto viene quantificato modellizzando le fasi di produzione, uso e dismissione: l'innovazione raggiungibile viene fissata considerando l'origine delle materie prime, le caratteristiche chimiche fisiche delle componenti, le specifiche meccaniche prestazionali del prodotto, i materiali e le fonti ausiliarie impiegati.

Tale approccio integrato consente di realizzare manufatti efficienti e a basso impatto ambientale in grado di anticipare e rispondere alle esigenze del mercato.

ECAMRICERT attraverso le analisi e le prove di laboratorio integrate alle tecniche di progettazione applica le norme tecniche e gli standard internazionali e fornisce la piattaforma con cui pianificare l'efficienza economica e la sostenibilità ambientale in azienda.

venerdi
16
dalle 12:00 alle 13:00
12 | 12

Padiglione 4 - SALA 1

Miglioramento delle prestazioni energetico ambientali dell’edilizia storica e monumentale.

Organizzato da:

Ordine Ingegneri Verona - ENEA

Relatori

Massimo Poggi, architetto, ricercatore Enea, svolge attività di ricerca nel Coordinamento Edilizia storica e monumentale-Studi, ricerche e progetti europei sul rapporto fra miglioramento delle prestazioni energetiche e conservazione degli edifici.

  • Approfondisci
Buone pratiche, sistemi e tecnologie innovative, compatibili e reversibili, per il risparmio ed conseguimento del miglioramento energetico dell’edificio,
partendo dalle potenzialità delle caratteristiche tecnologico-strutturali (dsipositivi bioclimatici).

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 12:00 alle 12:45
44 | 44

Padiglione 4 - SALA 2

AGSM Sole: il ritorno economico dei piccoli impianti fotovoltaici

Organizzato da:

AGSM Verona Spa

Relatori

Ing. Enrico Cavattoni - Responsabile Fotovoltaico Agsm

  • Approfondisci
Presentazione dei vantaggi economici dei piccoli impianti fotovoltaici domestici e non.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 12:00 alle 12:45
52 | 52

Padiglione 4 - SALA 3

I sistemi radianti nei nuovi decreti sull'efficienza energetica in edilizia: risparmio energetico e comfort

Organizzato da:

ANCE PADOVA - COLLEGIO COSTRUTTORI EDILI

Relatori

Ing. Clara Peretti - Segretario Generale Consorzio Q-RAD

  • Approfondisci
I sistemi radianti nei nuovi decreti sull'efficienza energetica in edilizia: risparmio energetico e comfort
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 12:00 alle 12:45
82 | 82

Padiglione 4 - SALA 4

Soluzioni di monitoraggio dei consumi energetici, telelettura e analisi dei dati in tempo reale

Organizzato da:

ALI Srl

Relatori

Ivan Lion - ALI Srl, Andrea Gava - EGE UNI CEI 11339 - ALI Srl, Hubert Kucharski - Cannel Development Manager - DEXMA Tech

  • Approfondisci
Presentazione di una piattaforma SaaS di acquisizione e modellazione dei dati energetici indipendente dalla tipologia di misuratori on site.

venerdi
16
dalle 12:00 alle 12:45
90 | 90

Padiglione 4 - ARENA GREENBUILD

GLI STANDARD GBC: GBC HOME CONDOMINIO IANNINI, AQ - GBC HOME E LA RICOSTRUZIONE

Organizzato da:

Coaf Srl

Relatori

GBC ITALIA, Maurizio Pirocchi, Mauro Irti

venerdi
16
dalle 14:00 alle 15:00
11 | 11

Padiglione 4 - SALA 1

Valorizzazione dell’Efficienza Energetica nel sistema agricolo-alimentare

Organizzato da:

Ordine Ingegneri Verona - ENEA

Relatori

Carlo Alberto Campiotti, biologo, ricercatore presso l'ENEA. Esperto nell’Efficienza Energetica del settore agricoltura, nello sviluppo e impiego di tecnologie colturali innovative, nella valorizzazione delle risorse biologiche ed agricole per le filiere agroindustria e agroalimentare e di tecnologie energetiche rinnovabili per i sistemi serra.

  • Approfondisci
La lecture esplora la tematica dell’Efficienza Energetica come soluzione innovativa per sostenere lo sviluppo di un nuovo sistema agricolo-alimentare basato sull’impiego di sistemi tecnologici e processi produttivi capaci di mantenere e ampliare la competitività del settore primario e dell’industria agroalimentare con criteri di sostenibilità energetica ed ambientale.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 14:00 alle 15:45
19 | 19

Padiglione 4 - Arena Smart

COSTRUZIONI E CONDOMINI

Organizzato da:

Smart Energy Expo

Relatori

Emanuele Regalini - Direzione Infrastrutture - Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico,
Marco Giusti - Direttore Progettazione e Sviluppo Rinnovabili - Agsm Verona Spa,
Mauro Conti - Direttore BIT Spa – Società Banche di Credito Cooperativo,
Mario Nocera - Unità Tecnica Efficienza Energetica Servizio Riqualificazione energetica degli Edifici - ENEA,
Mario Cirillo - Manager REF-E

  • Approfondisci
In Italia, ben 14 milioni di famiglie vivono nel milione di palazzi condominiali stimati sul territorio nazionale.

In queste abitazioni molto spesso i consumi energetici sono più elevati della già elevata media italiana, in particolare se costruiti dopo gli anni ’50. Su circa 400.000 condomini con impianti di riscaldamento centralizzati, circa la metà sono dotati di impianti di riscaldamento obsoleti, inefficienti e bisognosi di interventi di riqualificazione per migliorarne l'efficienza e per risparmiare combustibile.

Secondo le stime, ogni anno questi condomini consumano 4 milioni di Tonnellate Equivalenti di Petrolio (TEP).

Intervenire per migliorare l'efficienza energetica nei condomini produrrebbe dei grandi vantaggi economici.

Rimane da capire quali siano le migliori forme di stimolo per l'introduzione dell'efficienza energetica a livello condominiale e a livello dei singoli condomini e le necessità tecnico-normative in grado di sbloccare interventi su larga scala e i relativi finanziamenti.

Il focus tematico “Costruzioni e condomini” intende effettuare un approfondimento sulle necessità di evoluzione della normativa e dei prodotti al fine si poter sbloccare il grande potenziale di efficientamento che può derivare dal settore delle costruzioni e dei condomini.


Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 14:00 alle 00:00
39 | 39

Padiglione 4 - SALA 4

Sunreport: Gestione e verifica continua dell'impianto fotovoltaico

Organizzato da:

Sunreport

Relatori

Nicola Di Matteo - Stefano Roppa - Simone Sandrini

  • Approfondisci
Soluzioni e strumenti innovativi per l'O&M (Operation & Management):
1. il mercato fotovoltaico in Italia oggi
2. La segmentazione degli impianti fotovoltaici
3. Problematiche e criticità tecniche degli impianti fotovoltaici
4. Problematiche e criticità amministrative degli impianti fotovoltaici
5. Come analizzare i dati di produzione trasmessi dal Gestore di Rete locale al GSE grazie a SunReport - analisi di Case History
6. Come analizzare i ricavi e pagamenti nel portale del GSE grazie a SunReport - analisi di Case History
7. Chiusura incontro e dibattito
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 14:00 alle 14:45
60 | 113

Padiglione 4 - SALA 2

Retrofit energetico: non una spesa ma un investimento e un'opportunità per il futuro

Organizzato da:

AdNova Energia

Relatori

Prof. Ing. Roberto Zecchin, Arch. Marco Alberto Zecchin, Ing. Mauro Mantovan

  • Approfondisci
Opportunità e metodologie di intervento per un corretto approccio ad un intervento di retrofit energetico.


Tematiche trattate: diagnosi energetiche, incentivi, ESCO, monitoraggio
Destinatari: responsabili ed energy manager di strutture energivore nei settori commerciale, turistico/alberghiero, IT, real estate e industriale
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 14:00 alle 14:45
87 | 124

Padiglione 4 - SALA 3

L'approccio globale di Quant all'efficienza energetica

Organizzato da:

Quant Italy Srl

Relatori

Ing. Grigollo - Quant

  • Approfondisci
Quant presenta il suo approccio globale all'efficienza energetica: dalla fase di audit fino all'implementazione e realizzazione delle soluzioni personalizzate che garantiscono i massimi benefici per il cliente.

L'ampio portafoglio di servizi offerto si completa con proposte nel settore della mobilità elettrica dove Quant vanta numerose installazioni sia di ricarica lenta che rapida.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 14:00 alle 14:45
93 | 93

Padiglione 3 - ARENA GREENBUILD

2°C. Innovazioni radicali per vincere la sfida del clima e trasformare l'economia

Organizzato da:

GBC Italia

Relatori

Gianni Silvestrini - GBC Italia, Federico Testa - Commissario ENEA

  • Approfondisci
Una carrellata sull'intero settore dell'energia che cambia, le sue accelerazioni, le forze che resistono a questa trasformazione e le conseguenza sull'economia e sulla vita quotidiana.


Un quadro di come, sotto la spinta anche del cambiamento climatico, nuove e più recenti innovazioni tecnologiche si stiano rapidamente affermando nei campi dell'edilizia, del settore energetico, dell'illuminazione, dell'industria, della mobilità, e di come il vecchio modo di produrre l'energia sia con il fiato corto.

venerdi
16
dalle 15:00 alle 16:00
10 | 10

Padiglione 4 - SALA 1

Il GAP dell'Efficienza: quanto la tecnologia non basta.

Organizzato da:

Ordine Ingegneri Verona - ENEA

Relatori

Antonio Disi, architetto, ricercatore Enea, responsabile del Servizio Comunicazione e Formazione dell’Agenzia Nazionale per l’Efficienza Energetica. Le sue principali attività scientifiche e professionali riguardano la cultura dell’uso dell’energia in ambiente urbano e la dimensione umana dell’efficienza energetica. Autore di pubblicazioni, rapporti e studi a livello nazionale ed internazionale sull’efficienza energetica e sull’integrazione della variabile energia nelle politiche di programmazione del territorio.

  • Approfondisci
I numerosi vantaggi che possono derivare dall’efficienza energetica si scontrano, nella pratica, con una serie di ostacoli che ne rallentano la diffusione.

Cosa determina questo divario? Come superare gli ostacoli alla piena adozione delle nuove tecnologie ad alta efficienza energetica, capaci di ridurre il consumo di combustibili fossili e le emissioni di gas a effetto serra?
Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 15:00 alle 16:45
33 | 33

Centro Congressi Arena - Sala Puccini

Seminario di preparazione all’esame per la certificazione dell’EGE secondo SECEM

Organizzato da:

SECEM, Sistema Europeo per la Certificazione in Energy Management

Relatori

Francesco Belcastro

  • Approfondisci
Nel corso dell’incontro, oltre alla descrizione della procedura di certificazione dell’EGE secondo il nuovo schema di certificazione emanato dal MiSE con il decreto interdirettoriale del 12 maggio 2015, verrà descritta la piattaforma predisposta da SECEM per la presentazione delle domande di valutazione dei titoli.

Verrà inoltre simulata una semplice prova d’esame alla scopo di dare delle indicazioni ai partecipanti sulle modalità di svolgimento della prova scritta per evitare semplici errori durante la prova l’esame.


venerdi
16
dalle 15:00 alle 16:45
41 | 41

Padiglione 4 - SALA 3

Il credito cooperativo sostiene l'efficienza energetica

Organizzato da:

Bit Spa

Relatori

Mauro Conti - Bit Spa, Daniele Ziveri - Bit Energia

  • Approfondisci
Efficienza energetica nel territorio ed efficienza per banche e imprese.

L'offerta di Finanziamento per la Green Economy.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 15:00 alle 16:45
43 | 43

Padiglione 4 - SALA 2

Come superare le difficoltà nella realizzazione di impianti fotovoltaici per i Condomini

Organizzato da:

AGSM Verona Spa

Relatori

Ing. Marco Giusti - Direttore Progettazione e Sviluppo Rinnovabili Agsm, Ing. Enrico Cavattoni - Agsm

  • Approfondisci
Col recente articolo 1122 bis del codice civile si intende facilitare la realizzazione di impianti fotovoltaici di singoli condòmini sui tetti condominiali.

Due esperti in materia esporranno il loro pensiero sulle principali questioni che il 1122 bis non chiarisce.


Obiettivi: diffondere la conoscenza di come superare le difficoltà che si incontrano nel realizzare impianti fotovoltaici sui condomini.


Destinatari: amministratori di condominio e condòmini interessati a realizzare propri impianti fotovoltaici
venerdi
16
dalle 15:00 alle 15:45
67 | 67

Padiglione 4 - SALA 4

Renewable Energy e Finanza Alternativa il Crowdfounding degli impianti - syngaSmart i microcogeneratori di RESET srl: soluzioni ed applicazioni

Organizzato da:

RESET SRL

Relatori

Alessandro Lerro - Maurizio Manelfi

  • Approfondisci
syngaSmart la linea di microcogeneratori di RESET srl: soluzioni ed applicazioni.


Sintetica presentazione della innovativa gamma di micrcogeneratori a biomassa solida /wood-gas da 50, 100 e 200 kW e loro specificità: plug and play - compatti - low cost & reliability genset - NO Emission / NO Waste.


Renewable Energy e Finanza Alternativa il Crowdfunding - innovativo approccio per finanziare la messa in esecizio di impianti di microcogenerazione d iutilità collettiva.


Il workshop si rivolge a consulenti ed operatori di aziende energivore del comparto: agricolo, impianti sportivi, ricettivo/residenziale, artigiano ed industriale
venerdi
16
dalle 15:00 alle 15:45
91 | 91

Padiglione 4 - ARENA GREENBUILD

GLI STANDARD GBC: HISTORIC BUILDING - IL CASO DEL MUSEO DELLA SHOA

Organizzato da:

Coaf Srl

Relatori

GBC ITALIA, Andrea Valentini, Mauro Irti

venerdi
16
dalle 16:00 alle 17:00
13 | 13

Padiglione 4 - SALA 1

Caratterizzazione dei consumi del settore del terziario: quanto consuma e che spazi di riduzione si possono conseguire

Organizzato da:

Ordine Ingegneri Verona - RSE

Relatori

Francesca Bazzocchi, laureata presso il Politecnico di Milano in Ingegneria Energetica, lavora nel gruppo di ricerca “Efficienza energetica” del dipartimento Sviluppo dei Sistemi Energetici, dove si occupa di efficienza negli usi finali, con particolare interesse ai sistemi a pompa di calore e cogenerativi.

  • Approfondisci
la lecture descrive il comparto del terziario in Italia, in modo da ottenere un quadro di sintesi che ne definisca le specificità tecniche, in relazione ai consumi energetici per singola categoria di attività, e con dettaglio territoriale.

In particolare verranno approfonditi i settori della grande distribuzione organizzata e alberghiero che rappresentano due comparti particolarmente energivori e con significativi potenziali di risparmio.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file
venerdi
16
dalle 16:00 alle 17:45
18 | 18

Padiglione 4 - Arena Smart

TERZIARIO

Organizzato da:

Smart Energy Expo

Relatori

ENEA,
GSE,
Mario Cirillo - Manager REF-E
Alfio Fontana - Energy Manager Carrefour Italia
Maurizio Lorenzi - Energy Manager Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona
Modera i lavori: Marco Pezzaglia - Founding Partner EfficiencyKNow

  • Approfondisci
I consumi di energia nel settore terziario, rappresentano circa l’11 per cento dei consumi totali di energia primaria del nostro Paese.

La crescente spesa sanitaria pubblica suscita preoccupazioni circa la sua sostenibilità a lungo termine; infatti se la spesa sanitaria pubblica nell’UE era il 5,9 per cento del PIL nel 1990 e del 7,2 per cento nel 2010, le proiezioni mostrano che la spesa potrebbe raggiungere l’8,5 per cento del PIL nel 2060 solo prendendo in considerazione l’invecchiamento demografico – e a livelli più alti quando vengono messi in conto altri fattori che innalzano ulteriormente tale spesa.


Gli ospedali, cosi come anche gli edifici scolastici, sono grandi consumatori di energia e in molti paesi europei rappresentano le strutture pubbliche meno efficienti.

In un presente che richiede di essere sostenibili, è necessario intervenire sugli edifici già esistenti, oltre a costruire nuove strutture più vicine all’ambiente.

Nel contempo il settore ricettivo (alberghi) rappresenta almeno un quarto del consumo del settore terziario.

In tutto questo si inserisce quella che dovrà essere la dinamica di efficientamento degli usi della PA. Il raggiungimento degli obiettivi di efficienza energetica non può fare a meno del contributo derivante dall'efficienza del settore terziario in cui possono trovare applicazioni nuove soluzioni tecnologiche e nuovi modelli di fornitura dei beni energetici.

Il focus tematico “Terziario” intende proprio porre l'attenzione sulle potenzialità di utilizzo di nuove tecnologie più efficienti per la fornitura dei beni energetici e analizzare le barriere e i gap amministrativi che devono essere colmati per una reale diffusione di un utilizzo/fornitura efficienti dell'energia nel settore terziario.

Scarica la documentazione
Accedi per scaricare i file